Sabato, 13 Luglio 2024
Economia

Umbria protagonista al Dubai Expo 2020: regione che coniuga storia, arte, natura e innovazione

L'assessore Fioroni: "Un vero e proprio laboratorio della sostenibilità, dove la tecnologia, la ricerca, la sperimentazione si concentra sempre più spesso sulla valorizzazione dei prodotti della terra"

L’Umbria protagonista al Dubai Expo 2020. La Regione Umbria, “cuore verde d’Italia”, ha celebrato oggi il Regional Day al Padiglione Italia, presentando il ricco ecosistema della regione attraverso una serie di eventi alla presenza anche Al Mansouri, fino allo scorso anno Ministro dello Sviluppo economico degli Emirati Arabi.

Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, ha ricordato come la regione abbia un alto numero di monumenti storici e bellezze paesaggistiche, avendo “tutte le caratteristiche per essere protagonista non solo di una economia circolare, ma per far nascere e coltivare sempre più una vera cultura della sostenibilità a tutto campo”. Una regione dove è possibile fare impresa in un contesto che unisce natura, cultura e storia, innovazione e alta formazione grazie a due università.

L’appuntamento principale della giornata è stato il Forum “Umbria Armonia ed Emozioni” durante il quale con tre tavoli tematici – Bellezza, Innovazione, Natura – sono state presentate le eccellenze della regione nei diversi ambiti, dall’Università alla cultura, dal design allo sport. Al Forum sono intervenuti Paolo Glisenti, Commissario Generale per l'Italia a Expo 2020 Dubai; Nicola Lener, Ambasciatore d'Italia negli Emirati Arabi Uniti; Donatella Tesei, Presidente Regione Umbria; Michela Sciurpa, Amministratore Delegato, Sviluppumbria; Michele Fioroni, Assessore allo Sviluppo Economico, Innovazione Digitale e Semplificazione della Regione Umbria; Maurizio Oliviero, Rettore dell'Università degli Studi di Perugia; Padre Enzo Fortunato, francescano, giornalista e scrittore (Economia di Francesco, Manifesto di Assisi); Andrea Margaritelli, Presidente Istituto Nazionale di Architettura, Brand Manager Listone Giordano; Catia Bastioli, Amministratore Delegato, Novamont; Maurizio Servili, Università di Perugia; Marco Caprai, Amministratore Delegato Arnaldo Caprai; Valerio de Cesaris, Rettore dell'Università per Stranieri di Perugia; Chiara Biscarini, Cattedra UNESCO, Università per Stranieri di Perugia; Massimo Mercati, Amministratore Delegato, Aboca; Costanza Laliscia, Campionessa Internazionale di endurance equestre.

Michele Fioroni, assessore allo Sviluppo Economico, Innovazione Digitale e Semplificazione della Regione Umbria ha voluto sottolineare che l’Umbria si presenta come “un vero e proprio laboratorio della sostenibilità, dove la tecnologia, la ricerca, la sperimentazione si concentra sempre più spesso sulla valorizzazione dei prodotti della terra, dei materiali sostenibili, di processi orientati a produrre di più consumando di meno - detto Fioroni - Ed è per questo che Expo Dubai rappresenta un’occasione importantissima per la nostra regione, perché in questa città, che negli anni si è ritagliata il ruolo di hub internazionale per la sperimentazione di nuove tecnologie, noi raccontiamo al mondo una regione tanto legata alle sue tradizioni quanto orientata al futuro”.

Per celebrare lo speciale legame tra Umbria e Dubai all'insegna dell'endurance equestre, durante il Forum è stato proiettato il cortometraggio “Umbria – Dubai, vent'anni di amicizia all'insegna dell’endurance”.

Nell'ambito del Regional Day, l’Università per Stranieri di Perugia, in collaborazione con Sviluppumbria, ha organizzato una sessione degli “Italian Dialogues” del Padiglione Italia dal titolo “Università per Stranieri di Perugia: Ambasciatrice dell’Italia e dell’Umbria nel mondo. Lingua e cultura italiana: dialoghi su Umanesimo, comunicazione, internazionalizzazione e innovazione”. I tre dialoghi hanno coinvolto docenti, ricercatori, esperti e studenti che hanno affrontato il tema della cultura italiana come luogo di apertura, tolleranza e incontro tra persone di diverse origini, configurandosi come un vero e proprio laboratorio di formazione interculturale.

La giornata si è conclusa con un magnifico concerto solo piano di Danilo Rea, uno dei massimi artisti jazz italiani, presentato da Umbria Jazz, il festival internazionale di musica jazz che si tiene dal 1973 a Perugia e che quest’anno si svolgerà dall’8 al 17 luglio. E proprio dall’Expo Gianluca Laurenzi, presidente della manifestazione ha annunciato la presenza di Johnny Depp sul palco di Umbria Jazz con Jeff Beck per il concerto di chiusura della manifestazione.

Umbria protagonista all'Expo Dubai

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria protagonista al Dubai Expo 2020: regione che coniuga storia, arte, natura e innovazione
PerugiaToday è in caricamento