menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SPECIALE EUmbria - L’Unione europea sostiene il microcredito locale tramite la Regione: dal 3 dicembre le richieste

La domanda di accesso per il microcredito destinato a giovani e adulti disoccupati. Il bando è previsto nel programma “Umbria Attiva”

"Articolo realizzato nell’ambito del Progetto FISE- Europe Direct Terni – Comune di Terni – Università di Perugia, con il cofinanziamento della Commissione Europea". 

eumbria_logo-6

*************

Dal 3 dicembre 2018 fino al 1 luglio 2019 sarà possibile presentare, presso la Regione Umbria, la domanda di accesso per il microcredito destinato a giovani e adulti disoccupati. Il bando, previsto nel programma “Umbria Attiva” e rientrante nella programmazione POR FSE 2014-2020, è rivolto a tutti coloro che intendono reinserirsi o inserirsi nel mondo del lavoro attraverso l’avvio di una propria attività.

Il vicepresidente della Giunta regionale Paparelli indica che il finanziamento completo sarà di 3.500.000 euro e verrà attivato in due scaglioni differenti. Il primo passo sarà lo sblocco di finanziamenti per 500.000 euro destinati a tutti coloro che abbiano già beneficiato di misure previste dal programma delle Politiche del Lavoro 2016-2017 come, ad esempio, voucher e tirocini. Nello specifico il bando, spiega Paparelli, permette di accedere ad un “finanziamento a tasso zero che va da 6.250 euro fino ad un massimo di 25.000 pari al 75% delle spese da affrontare per l’acquisto di beni e di tutto il necessario al fine di poter avviare un progetto imprenditoriale”, affermando inoltre che “se in questi due anni il progetto sarà integralmente realizzato e abbia originato uno o più posti di lavoro, si potrà fruire di un beneficio a fondo perduto, con una riduzione del debito fino al 40%, con un minimo di 3.000 fino ad un massimo di 12.000 euro”.

Come partecipare? Le domande potranno essere presentate mediante l’apposito modulo, tenendo presente che le stesse saranno prese in considerazione sulla base della progressività cronologica e fino ad esaurimento dei fondi a disposizione. Sicuramente un’ottima opportunità per tutti coloro che vogliono intraprendere la carriera
imprenditoriale, specialmente in Umbria, dove la crescita economica e occupazionale, stando ai dati attuali, stenta ancora a ripartire.

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI DI EUmbria.

striscia-loghi-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento