menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sei milioni di euro per i progetti innovativi made in Umbria: il bando della Regione

Il vicepresidente Paparelli: "Obiettivo del bando è di sostenere le reti di piccole e medie imprese"

Sei milioni di euro  di euro,  a valere  sulle  risorse del Por Fesr  2014-2020, a sostegno di  progetti di reti d’impresa: è quanto prevede un  avviso pubblicato nel Supplemento nr.6 al Bollettino Ufficiale della Regione Umbria (nr.25 del 25 maggio scorso). Ne dà notizia il vice presidente della Giunta regionale ed assessore allo sviluppo economico, Fabio Paparelli.

“Obiettivo del bando – ha detto Paparelli - è di sostenere le reti di piccole e medie imprese operanti nell’ambito di ben identificate filiere produttive che intendono realizzare progetti di innovazione aziendale,  conseguendo  congiuntamente l’ampliamento della capacità produttiva, anche con importanti ricadute occupazionali, negli ambiti di specializzazione identificati con la Strategia di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente (RIS 3). Con questo intervento – ha aggiunto -  si intende attivare un processo finalizzato a rafforzare la base produttiva puntando  in settori, aree tecnologiche, filiere produttive capaci di  esercitare un ruolo trainante sui sistemi produttivi di Pmi,  così da  garantire la massima efficacia alle risorse assegnate”.

Sono ammissibili a contributo le spese  per l’acquisto di macchinari ed attrezzature, brevetti, programmi informatici, costi di consulenza sostenute dalle singole imprese che partecipano al progetto di rete. Le risorse  saranno assegnate attraverso una procedura valutativa a sportello. Dal 31 maggio prossimo  sarà  possibile registrarsi al sistema di identità digitale federata a "Fed-Umbria"  e iniziare la compilazione telematica delle domande la cui presentazione telematica  potrà essere effettuata dalle ore 10 del 7 giugno e fino alle ore 12  del 30 giugno 2016.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento