Economia

L'Europa ha un cuore: ossigeno per agricoltori e allevatori dell'Umbria, 30 milioni di euro

   “Esigenze molto sentite e ribadite con forza dai rappresentanti di tutte le organizzazioni agricole nella riunione del Tavolo Verde che si è svolta la scorsa settimana e che mi sono state ribadite anche questa mattina – rende noto – incontrando una delegazione di Pro.Bio e Aiab Umbria, guidata dai rispettivi presidenti. È stata l’occasione per raccogliere le preoccupazioni dei produttori del biologico e i disagi derivanti dal ritardo del pagamento dei premi, ma anche per anticipare loro le importanti, positive novità”. 

“Nei giorni scorsi – ricorda l’assessore Cecchini - la Commissione Europea aveva già accolto la richiesta della Regione di incrementare di 10 milioni di euro gli stanziamenti per la misura relativa al benessere animale, che potrà quindi ora essere pagata sempre con procedure semplificate nel pacchetto annunciato dal Ministro”. 

   “L’incontro che il ministro Martina ha avuto all’inizio della settimana a Bruxelles con il commissario Hogan – prosegue – ha prodotto anche un aumento in termini di risorse per gli agricoltori e allevatori colpiti dal terremoto. Salgono infatti a 35 milioni di euro gli aiuti a copertura del mancato reddito, con rimborsi di 400 euro a capo bovino e 60 euro per ovino posseduti prima del terremoto ed aiuti anche per i settori suinicolo ed equino. È stato inoltre condivisa la necessità che la Commissione definisca un aiuto straordinario e specifico per il settore agricolo del territorio colpito – conclude l’assessore Cecchini – da finanziare con risorse europee del Fondo di solidarietà contro le calamità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Europa ha un cuore: ossigeno per agricoltori e allevatori dell'Umbria, 30 milioni di euro

PerugiaToday è in caricamento