Lunedì, 18 Ottobre 2021
Economia

La Regione Umbria pubblica i bandi per le famiglie: assegno da 3000 euro, tutti i dettagli

Sono stati tutti pubblicati i bandi, promossi dalla Regione Umbria, per la concessione di contributi finalizzati a sostenere progetti di vita indipendente delle persone disabili, interventi per l’assistenza domiciliare di anziani non autosufficienti e azioni per conciliare lavoro ed esigenze di cura familiare

Sono stati tutti pubblicati i bandi, promossi dalla Regione Umbria, per la concessione di contributi finalizzati a sostenere progetti di vita indipendente delle persone disabili, interventi per l’assistenza domiciliare di anziani non autosufficienti e azioni per conciliare lavoro ed esigenze di cura familiare. In totale – viene riferito dall’Assessorato della Regione Umbria alla Salute, Coesione sociale e Welfare – vengono messi a disposizione quasi 10 milioni di euro, tra risorse europee, nazionali e regionali, per dare risposte più efficaci ai bisogni dei cittadini in ambiti complessi e delicati come disabilità e non autosufficienza.

In particolare, l’avviso per la “vita indipendente” prevede 3,8 milioni di euro per la realizzazione di 160 progetti destinati a promuovere concretamente l'autonomia e l'inclusione sociale delle persone con disabilità, attraverso progetti individuali e personalizzati che tengano effettivamente conto delle esigenze di ciascuno.

Il bando per la “non autosufficienza” è finanziato con risorse pari a 3 milioni euro e ha l’obiettivo di favorire la permanenza in casa degli anziani non autosufficienti, sostenendo le famiglie nella gestione dell'assistenza, attraverso un contributo economico di tremila euro per l'assunzione di un assistente familiare privato che possa prendersene cura, evitando l'inserimento in strutture residenziali e quindi l'allontanamento dall'ambiente naturale. L’idea è quella di raggiungere circa mille soggetti.

Il progetto per la conciliazione di tempi di vita e di lavoro è denominato “Family help” e prevede risorse pari a 3 milioni di euro per sostenere persone che hanno la necessità di coniugare il proprio diritto all'occupazione con esigenze di cura familiare. In questo caso l’obiettivo è raggiungere circa 3.700 destinatari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione Umbria pubblica i bandi per le famiglie: assegno da 3000 euro, tutti i dettagli

PerugiaToday è in caricamento