menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sostegno e finanziamento alle imprese del vino: due nuovi bandi dalla Regione Umbria

La Regione ha emanato due bandi per la concessione di contributi nell’ambito delle misure previste dall’Ocm Vino per l’annualità 2015/2016

Sostegno alle imprese del settore del vino, eccellenza dell’Umbria. La Regione ha emanato due bandi per la concessione di contributi nell’ambito delle misure previste dall’Ocm Vino per l’annualità 2015/2016, “che – parola dell’assessore all’Agricoltura, Fernanda Cecchini - sosterranno la competitività e la forza del settore vitivinicolo umbro”.

Il primo bando riguarda la concessione degli aiuti previsti dalla misura della ristrutturazione e riconversione dei vigneti. Dopo la concessione ai viticoltori regionali di 244 ettari di diritti di impianto della riserva regionale, effettuata entro il 31 dicembre 2015 prima dell’entrata in vigore dal 1 gennaio 2016 del nuovo sistema autorizzatorio per gli impianti viticoli, con questo bando viene data loro la possibilità di accedere agli aiuti previsti per la realizzazione dei vigneti. La misura, inoltre, prevede contributi per la ristrutturazione dei vigneti esistenti attraverso il reimpianto/impianto di vigneti con il rinnovo varietale, la razionalizzazione dei sesti di impianto e delle forme di allevamento e il sovrainnesto.

“L’obiettivo della misura – sottolinea l’assessore - è di aumentare la competitività del settore attraverso il miglioramento qualitativo delle produzioni regionali, l’adeguamento della produzione alle richieste del mercato, la riduzione dei costi di produzione attraverso l’introduzione della meccanizzazione parziale o totale delle operazioni colturali”.

Il secondo bando riguarda la misura degli investimenti. “La misura – dice l’assessore - è specifica per il settore vitivinicolo ed ha come obiettivo prioritario di aumentare la competitività delle imprese vitivinicole attraverso investimenti per l’adeguamento dell’offerta alla domanda di mercato e per l’incremento delle vendite di vino”.

Le imprese di trasformazione del settore vitivinicolo possono accedere alla misura presentando domande annuali o biennali. Le principali tipologie di investimenti finanziate sono la costruzione/ristrutturazione di impianti aziendali per la produzione, trasformazione, confezionamento, commercializzazione, conservazione e stoccaggio dei prodotti vitivinicoli; la realizzazione e l’allestimento di punti vendita e sale di degustazione di prodotti vitivinicoli;     l’acquisto di macchinari e attrezzature per le cantine, recipienti, contenitori, botti ivi comprese le barriques; -     l’acquisto di hardware, software per la gestione aziendale, stampanti, arredi e mobili per ufficio; la realizzazione di siti Internet per la commercializzazione di prodotti vitivinicoli.

Le domande vanno presentate attraverso la funzione telematica disponibile sul portale SIAN entro il 29 febbraio 2016. I contributi saranno liquidati dall’AGEA entro il 15 ottobre 2016 ai beneficiari risultati ammissibili e finanziabili nelle rispettive graduatorie regionali, previa l’esecuzione dei previsti controlli amministrativi e in loco.

  “Le domande eventualmente non finanziate per esaurimento delle risorse per l’annualità 2016 – conclude l’assessore - saranno comunque finanziate, secondo l’ordine delle graduatorie, con le risorse disponibili per l’annualità 2016/2017”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento