A Claudio Sciurpa il prestigioso premio internazionale ‘Constantinus Magnus’

Per la sezione ‘Imprenditoria ed economia”. L’ad di Vitacraft Italia è “orgoglioso” e ai giovani dice: “Non mollate mai”

L’imprenditore Claudio Sciurpa, amministratore delegato della Vitakraft Italia spa, con sede a Castiglione del Lago, ha ricevuto il prestigioso premio internazionale ‘Constantinus Magnus’ per la sezione ‘Imprenditoria ed economia’. La cerimonia di consegna si è svolta sabato 12 ottobre nella sala dell’Editto del Palazzo comunale di Spello, dove è conservato il ‘Rescritto di Costantino’, un importante documento epigrafico risalente all’anno 333. Promosso dal Sacro ordine imperiale militare nemagnico angelico costantiniano di san Giorgio e santo Stefano, con il patrocinio di Comune di Spello, Assemblea legislativa dell’Umbria e Consolato onorario della Federazione Russa di Ancona, “il premio consiste nel riconoscimento del giusto merito alle persone che si siano distinte, in virtù dei meriti acquisiti per lo sviluppo e la diffusione della cultura, dell’arte, della ricerca, della creatività, della scienza, e promosso i valori della libertà, della giustizia, della pace, della fratellanza universale, in Italia e all’estero, mediante il porsi al servizio della collettività e dell’umanità”. Tra i premiati anche il professor Johann de Bono, per la sezione ‘Scienza’; il professor Lucio De Giovanni per la sezione ‘Arte e cultura’ e il maestro Marco Misciagna per la sezione ‘Musica, cinema e spettacolo’.

“Sono orgoglioso, è un grande onore ricevere questo riconoscimento – ha dichiarato Sciurpa – perché significa che abbiamo realizzato qualcosa di importante anche se toccherà ‘ai posteri l’ardua sentenza’. Siamo partiti da sottozero, 35 anni fa e siamo riusciti a diventare un’azienda leader nel mercato italiano e mediterraneo. Non ci adagiamo sugli allori però, chi fa impresa non può permetterselo. Ci sono sempre nuove sfide da affrontare, problemi da risolvere e siccome i vincenti trovano sempre soluzioni mentre i perdenti trovano scuse, noi vogliamo vincere e trovare quindi le migliori soluzioni per andare avanti”. “Ai giovani dico di non mollare mai – ha aggiunto Sciurpa, alla guida di un’azienda leader nel mercato pet, produttrice di alimenti e accessori per gli animali da compagnia e che conta oltre cento dipendenti e un fatturato di circa 50 milioni di euro all’anno –. Gli ostacoli sono tanti, ma bisogna essere forti, coerenti, costanti, determinati. È la determinazione a portare al successo. Anche quando ho iniziato io c’erano problemi: adesso anche se i tempi sono cambiati ci sono risorse che prima non esistevano. Oggi come ieri dico: ‘Non mollate mai’”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché un premio intitolato all’imperatore Costantino? “Due sono i riferimenti – ha spiegato Giorgio Bonamente, presidente della Commissione –. Innanzitutto l’Ordine costantiniano che lo organizza vede nella figura di Costantino la propria origine e la propria proiezione; secondo, l’importanza della città di Spello che possiede un documento di grandissimo valore, il Rescritto, con cui l’imperatore, o i figli immediatamente dopo la sua morte, hanno fatto una concessione importantissima a Spello, facendola diventare il punto di riferimento per le riunioni annuali di tutti gli umbri, riunioni che costituivano la base del rapporto tra la popolazione umbra e l’imperatore. Per fare questo occorreva innalzare un tempio, in onore della famiglia Flavia, la sua, e Costantino fece questa concessione, il che significava finanziarne la costruzione”. Il Rescritto è un documento importantissimo che ha innescato una revisione profonda in tutto il mondo delle interpretazioni della figura di Costantino e del suo essere il primo imperatore cristiano. Questo dà una proiezione di carattere generale a questo premio che riconosce nella figura di Costantino l’imperatore che ha permesso il passaggio fondamentale dalla civiltà antica a quella moderna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento