Perugina, tutti pazzi per il fondente: i nuovi gusti in arrivo e la guida dedicata al "cibo degli dei"

Restyling per quello che è diventato un vero ambasciatore del cioccolato fondente. Perugina Nero, nato da una ricetta rimasta invariata nel tempo, affonda le sue radici nel 1907 grazie all’intuizione di Luisa Spagnoli

Restyling per quello che è diventato un vero ambasciatore del cioccolato fondente. Perugina Nero, nato da una ricetta rimasta invariata nel tempo, affonda le sue radici nel 1907 grazie all’intuizione di Luisa Spagnoli. Fu lei ad intuire ed elaborare il metodo per una sapiente tostatura di pregiate fave di cacao fino a ottenerne un gusto puro e intenso. Ed è proprio il cioccolato Luisa, fondente Perugina, per antonomasia e patrimonio di marca, la base di Perugina Nero.

Ed ora lo storico cioccolato vive una seconda vita grazie a un restyling che ha coinvolto tutta la gamma, a partire dal l logo, inserito in una forma circolare con fondo nero, ma anche nella creazione delle nuove confezioni. Perugia Nero ha così aggiunto alla sua gamma due nuovi gusti di tavolette: Perugina Nero 95%, per un intenso sapore di cacao decisamente amaro e di lunga persistenza in bocca, e Perugina Nero Cristalli allo Zenzero, in cui il sapore leggermente tostato del cacao si coniuga alla lieve nota pungente dei pezzetti croccanti di radice di zenzero. E poi ancora, la nuova gamma di Cioccolatini Sublimi Fondenti Perugina Nero e il gusto Mirtillo & Quinoa, proposto per le esigenze di gusto dei palati più sofisticati, che completa la gamma delle barrette.

Ma c’è di più perché è proprio Perugina Nero ad ispirare il libro “Cioccolato Codex Nero Fondente” (Hoepli, 2018), nato per raccontare i segreti dell’affascinante mondo del ‘cibo degli dei’.

Per creare questa vera e propria guida del cioccolato ci sono voluti oltre due anni di ricerca e il coinvolgimento di autorevoli esperti, tra cui il Centro di Eccellenza del cioccolato a Broc, nonché tutta l’esperienza dei Maestri della Scuola del Cioccolato Perugina.

Dalla storia centenaria del cacao alle ricette di chi ha fatto della cucina un’arte Il libro, interamente dedicato al fondente, è a cura di Giuseppe Vaccarini, che nella sua lunga carriera può vantare il titolo di “Miglior Sommelier del Mondo” conquistato nel 1978 e la direzione del ristorante “Gualtiero Marchesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento