Perugiassisi 2019, prove di futuro all’aeroporto San Francesco

Martedì 31 si è svolto il primo degli appuntamenti all'interno del percorso partecipativo che Perugia e Assisi hanno intrapreso verso la candidatura a capitali della cultura 2019

Un progetto che proietta nell’avvenire non solo Perugia e Assisi, ma anche l’intera regione, non poteva che sviluppare uno dei suoi incontri in un contesto moderno, completamente rinnovato e ampliato come l’aeroporto umbro “S.Francesco d’Assisi”. E’ in questo scenario che martedì 31 si è svolto il primo degli appuntamenti all’interno del percorso partecipativo che le due città di Perugia e Assisi hanno intrapreso verso la candidatura a capitali della cultura 2019. All’evento erano presenti naturalmente i sindaci Wladimiro Boccali e Claudio Ricci, accompagnati dall’assessore alla Cultura del Comune di Perugia, Andrea Cernicchi.

“Il futuro inizia adesso”: non è, dunque, un caso che sia proprio questo lo slogan dell’incontro, che ha visto partecipare anche diversi operatori del settore economico. Un’iniziativa - si legge in una nota degli organizzatori - che ha testimoniato il superamento delle differenze politiche nonché l’ampia comprensione e la volontà di “ripensarsi”, concetto da cui è partita l’iniziativa.

“Il progetto è in divenire - ha osservato Cernicchi - proprio perché il percorso è inserito nello stesso e la partecipazione ne è parte integrante. Il contatto con le parti sociali sarà reale. E’ una grande sfida per le due città, un’opportunità di crescita, anche per l’intera regione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fargli eco il sindaco di Perugia: “L’internazionalizzazione delle grandi istituzioni culturali è l’elemento centrale sui cui costruire un obiettivo comune, dal singolo cittadino, alle organizzazioni, alle istituzioni", ha spiegato Boccali. "E' la strada che dobbiamo percorrere nel nome della complicità tra le diverse parti sociali”. Ripensarsi significa, infatti, ricostruire un’identità. “Dobbiamo essere capaci di trasformare le identità simboliche del nostro territorio internazionalizzandole. E l’aeroporto - ha concluso - è un luogo fondamentale perché collegamento con l’esterno”.

Di una sfida da vincere ha parlato infine Ricci. “Stiamo costruendo un Noi”, ha detto il primo cittadino di Assisi. “Vogliamo tracciare delle linee guida che servano a ritrovare l’armonia, intesa sia come dialogo fra elementi sociali che come connessione tra città e paesaggio”. L’obiettivo è, quindi, rendere “il nostro territorio una miniera creativa dove le piccole identità locali siano connesse tra loro in un ambiente moderno e valorizzato”.

Martedì 14 febbraio, presso il Museo Civico di Palazzo della Penna, è in programma il prossimo incontro con le organizzazioni giovanili del territorio di Perugia e Assisi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Serie B, Perugia-Pescara 4-5 ai rigori: l'incubo si avvera, il Grifo torna in C

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 13 agosto: sette nuovi positivi e un nuovo ricoverato in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento