Economia

Perugia-Ancona, appaltato il lotto del raddoppio di corsia a Valfabbrica, previste due gallerie e altrettanti viadotti

E' l'ultimo tassello per concludere questa strada che sembrava stregata per via dei continui fallimenti e ritardi. Ecco quando saranno terminati i lavori

L'Anas ha consegnato alla impresa R.T.I. Donati  il cantiere per gli interventi di completamento sulla Perugia-Ancona il tratto attualmente solo a due corsie dove il progetto invece prevede la realizzazione di 4, oltre che di due gallerie e due nuovi viadotti. Si tratta del raddoppio della galleria Picchiarella e del viadotto Tre Vescovi e del raddoppio della galleria Casacastalda e del viadotto Calvario. La durata dei lavori: è prevista in 1290 giorni naturali e consecutivi (circa 3anni e mezzo).

Alla consegna del cantiere erano presenti l’assessore regionale alla viabilità ed infrastrutture, Enrico Melasecche, il capo-dipartimento Anas dell’Umbria, Lamberto Nibbi, il responsabile delle nuove opere Anas umbria, Alessandro Micheli ed il rappresentante del Consorzio Donati – Besicx, Angelo Donati. Il tratto interessato dai lavori di realizzazione della carreggiata sinistra ha una lunghezza di circa 3.130 metri, dei quali 2419 metri di raddoppio delle gallerie Picchiarella e Casacastalda, rispettivamente lunghe 874 metri e 1.545 metri. Oltre ad altre opere minori, per il completamento della carreggiata è previsto il completamento del  viadotto Tre vescovi e
del Ponte Calvario, lunghi rispettivamente 129.5 metri e 60 metri realizzati fino alle spalle e le pile con gli appalti precedenti. Con questo cantiere terminerà l'incredibile e lunga storia per la realizzazione della Perugia-Ancona.  

“Portare a conclusione un’opera di tale importanza dopo oltre venti anni dal suo inizio abbastanza travagliato – ha sottolineato l’assessore Melasecche - è di buon auspicio e ci consente di traguardare ben oltre l’attuale fase problematica con moderato ottimismo. Ringrazio l’ANAS ed in particolare Massimo Simonini, Amministratore Delegato e Direttore Generale, con cui avevamo programmato questa significativa cerimonia. Avevamo anche messo in programma una conferenza stampa a Palazzo Donini con la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, per illustrare tutti gli impegni in corso. Ma, giocoforza, abbiamo dovuto rinviare a causa delle restrizioni prudenziali dovute alla pandemia in atto".

Per il completamento della
carreggiata è previsto il completamento del viadotto Tre vescovi e
del Ponte Calvario, lunghi rispettivamente 129.5 metri e 60 metri
realizzati fino alle spalle e le pile con gli appalti precedenti.

Tre i  vescovi e del Ponte Calvario, lunghi rispettivamente 129.5 metri e 60 metri realizzati fino alle spalle e le pile con gli appalti precedenti. I due interventi sono stati unificati e inseriti nel Contratto di Progrmma 2016-2020 con un importo totale di 134.725.004 euro. Con questo cantiere terminerà l'incredibile e lunga storia per la realizzazione della Perugia-Ancona.  “Portare a conclusione un’opera di tale importanza dopo oltre venti anni dal suo inizio abbastanza travagliato – ha sottolineato l’assessore Melasecche - è di buon auspicio e ci consente di traguardare ben oltre l’attuale fase problematica con moderato ottimismo. Ringrazio l’ANAS ed in particolare Massimo Simonini, Amministratore Delegato e Direttore Generale, con cui avevamo programmato questa significativa cerimonia. Avevamo anche messo in programma una conferenza stampa a Palazzo Donini con la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, per illustrare tutti gli impegni in corso. Ma, giocoforza, abbiamo dovuto rinviare a causa delle restrizioni prudenziali dovute alla pandemia in atto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ancona, appaltato il lotto del raddoppio di corsia a Valfabbrica, previste due gallerie e altrettanti viadotti

PerugiaToday è in caricamento