Domenica, 14 Luglio 2024
Economia

Parco tecnologico agroalimentare dell'Umbria, obiettivi triennali raggiunti e bilancio approvato

Incentivata la produttività con particolari ricadute positive nel territorio dove si insediano le aziende sostenute dall'ente

Approvato dall’assemblea dei soci il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2023 del Parco Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, confermando la destinazione dell’utile d’esercizio di 99.744 euro a riserva legale nella misura di legge e al reintegro della riserva statutaria “Fondo Consortile”.

L’amministratore Unico Marcello Serafini ha sottolineato che "è sincero il ringraziamento nei confronti dell’amministrazione regionale per aver investito così tanto nel lavoro svolto con le proprie partecipate, per creare valore per gli stakeholders (in primis gli azionisti pubblici come nel nostro caso), incentivando la produttività con particolari ricadute positive nel territorio dove si insediano".

In rappresentanza del Socio Regione Umbria il vice presidente della Giunta regionale Roberto Morroni ha espresso soddisfazione per i dati di bilancio 2023 di 3A-PTA, in quanto testimoniano "il grande lavoro di squadra dell'intera struttura e della governance. Lavorare bene e insieme è il primo fattore di successo per ottenere risultati proficui in ogni realtà, sia pubblica sia privata. La chiusura dell’esercizio 2023 conferma - ha aggiunto – anche l’efficacia della sinergia istituzionale attuata con la Regione Umbria. Questa nuova, stretta e rinvigorita collaborazione ci consente di guardare con ottimismo al crescente ruolo di 3A-PTA come soggetto di riferimento per attuare azioni istituzionali a sostegno dello sviluppo del territorio".

Schermata del 2024-06-28 11-19-45

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco tecnologico agroalimentare dell'Umbria, obiettivi triennali raggiunti e bilancio approvato
PerugiaToday è in caricamento