Osservatorio delle Imprese 2020, l'analisi su 1500 aziende e le storie di capitani e capitane coraggiosi

L'innovativo strumento di Acacia Group per conoscere le imprese, l'Umbria, il suo tessuto

L'Osservatorio delle Imprese in Umbria 2020 non è il classico report sulla classifica su fatturato e utili o perdite registrati nell'anno di esercizio. Acacia Group - società che gestisce l'osservatorio e che offre servizi ad aziende e investitori - analizzando l'andamento economico (e quindi lo stato di salute) delle imprese di casa nostra vuole sia far conoscere la storia e i valori di ogni singola realtà che dare modo di creare rapporti, alleanze e percorsi di crescita comuni per rilanciare il tessuto produttivo regionale e rafforzare le imprese stesse in chiave internazionale. L'Osservatorio 2020 - in edizione cartacea e online - effettua un focus ben 1500 imprese, di tutti i comparti, con sede nelle province di Perugia e Terni.

Uno strumento importante per chi vuole investire, per le relazioni economiche e per conoscere il mercato regionale. Ogni impresa viene analizzata accuratamente: composizione societaria, fatturato, costi del personale, costi produzione, capitale sociale, crediti e debiti. E in più viene inserita in una classifica regionale che alla fine è soltanto una parte discreta dell'analisi macro-economica. Francesco Pace, Ceo e Founder di Acacia Group, nel suo osservatorio 2020 ha voluto anche raccontare storie di capitani e capitane coraggiose che ogni giorno fanno impresa rischiando in prima persone e contribuendo anche in maniera importante alla propria comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco dunque il profilo di Giancarlo Luigetti di Art spa tornato in Umbria per forgiare nuove tecnologie per la Formula Uno, la famiglia De Poi partiti dalla vendita della mitica Y10 per arrivare ad oggi a grandi Marchi come la Ferrari e Maserati, la peruginissima Security Control dei fratelli Gian Pietro e Simone Tommasini. Ma nella rubrica "Detto Tra noi" dell'Osservatorio emergono le storie e le analisi sull'Umbria dell'imprenditrice Camilla Fogliati, mamma di tre figli, di Antonello Palmerini della Palmerini Group (tutto iniziò da una piccola officina...),  al leader di Centralcar Ettore Pedini che punta tutto suoi giovani per una nuova economia made in Umbria, Gianni Cicogna  di Smartpeg ("non dobbiamo avere paura del cambiamento"), Mirco Salari di Congelab,  Antonio Perrone e Marco Fioriti del Centro Siederurgico Industriale,  Lorenzo, Giuseppe e Francesco Ponti di Ponti Group. E tanti altri ancora. Non mancano anche gli interventi dei sindaci Romizi e Latini e dei professionisti esperti in impresa come l'avvocato Matteo Giambartolomei e Giuseppe Zottoli, commercialista e consulente di impresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento