Economia

Sanità, l'Ordine delle professioni sanitarie entra in corsia negli ospedali per ascoltare gli infermieri: "Professione a rischio depotenziamento"

Tra le attività in programma in occasione della Giornata internazionale dell'Infermiere, l'Ordine organizzerà, il progetto "OPI TI INCONTRA", che prenderà avvio il 2 maggio all'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e proseguirà in modo itinerante nelle varie strutture sanitarie della provincia per tutto il mese di maggio. "Abbiamo fortemente voluto mettere in atto un piano di incontri e di ascolto con ivnostri iscritti - hanno spiegato i componenti dell'Ordine delle professioni termine - tenendo fede ai principi della campagna elettorale, con l'obiettivo di ridurre le distanze tra professionisti e istituzioni e potenziare la coesione".

Il Presidente Nicola Volpi, in questo momento difficile ancora per la pandemia del Covid e gli effetti postumi delle varie ondate, ha avvertito l'esigenza di ascoltare la base dei lavoratori per tutelare la professionalità di questa figura sanitaria e attivare convenzioni contro la crisi economica: "Abbiamo avvertito la necessità di manifestare la vicinanza, mia e di tutti i Consiglieri, garantendo, che la nostra attività istituzionale non si interrompa e che, anzi, prosegua intensamente, nell’intento di affievolire le difficoltà che tutti noi stiamo attraversando nell’esercizio della professione. In questa prospettiva, pur fieramente avversi alla smaterializzazione del ruolo professionale degli infermieri, come invece si evince dalla scelta di alcuni Ordini professionali della regione Veneto, di introdurre 'super Oss' abbiamo convintamente potenziato le attività a favore della nostra professione e a sostegno degli iscritti, potenziando gli sportelli a disposizione e stipulando delle convenzioni, consultabili sul nostro sito istituzionale, volte a garantire uno sgravio economico negli acquisti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l'Ordine delle professioni sanitarie entra in corsia negli ospedali per ascoltare gli infermieri: "Professione a rischio depotenziamento"
PerugiaToday è in caricamento