Eccellenze umbre: premiato il nostro "oro verde", super sfida con oltre 240 partecipanti da tutta Italia

Premio ‘Sirena d'Oro di Sorrento’, premiata anche un’azienda umbra nella categoria Dop

Questa mattina a Roma, presso la sala stampa della Camera dei Deputati, si è tenuta la 16esima edizione del premio ‘Sirena d'Oro di Sorrento’, il concorso nazionale riservato agli oli extravergini di oliva a Denominazione di Origine Protetta, Indicazione Geografica Protetta e da agricoltura biologica di produzione italiana.

Ad essere stato premiato, anche il nostro olio di un’azienda umbra di Campello sul Clitunno nella categoria “Dop”. A renderlo noto è il deputato 5Stelle, Filippo Gallinella, intervenuto all’evento, che rivela: “Sono orgoglioso di poter annunciare che, tra i 240 partecipanti provenienti da tutte le regioni d'Italia, sia stata premiata anche un’azienda umbra di Campello sul Clitunno, nella categoria Dop”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questa edizione – prosegue il deputato - per la prima volta, erano presenti sedici aziende del Giappone che hanno inviato i loro oli extravergini di oliva, a testimonianza dell'interesse sempre maggiore da parte del Sol Levante per la cultura dell'olio. Per questo – conclude Gallinella – diventa sempre più importante favorire la conoscenza del prezioso ‘oro verde’ italiano, al fine di rafforzarne la presenza sui mercati nazionali ed esteri e promuovere il confronto tra produttori e grande pubblico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento