rotate-mobile
Economia

Da Amsterdam a Lamezia Terme, 9 nuovi voli dall'aeroporto di Perugia: le tratte

Cinque tratte nazionali, quattro internazionali. FlyVolare, per mano del presidente Fausto Chiparo, annuncia le nuove rotte

La data indicativa per il volo inaugurale dall’aeroporto di Perugia- perché di mezzo ci sono una cosa chiamata burocrazia e una cosa chiamata certificato di operatore aereo, databile ai primi giorni di settembre, almeno così dicono – è quella del 25 settembre. Intanto, però, FlyVolare, la compagnia maltese a capitale italiano (nata nel novembre 2016) ha presentato 9 nuovi voli dal San Francesco di Assisi. I tempi sono slittati (dall’annuncio in conferenza stampa in Regione a giugno) e l’estate è persa, ma si volerà lo stesso. Il vettore aprirà 9 rotte, posizionando un Airbus A319 da 122 posti all’aeroporto di Perugia. Farà base in Umbria, si dice in gergo. “L’aeromobile – spiega la compagnia aerea – è configurato con 16 posti business e 106 economy”. Totale: 122 passeggeri. 

I NUOVI VOLI DALL'AEROPORTO DI PERUGIA: 9 ROTTE, TUTTE LE NOVITA'

I nuovi voli – Cinque tratte nazionali, quattro internazionali. FlyVolare, per mano del presidente Fausto Chiparo, annuncia che “dalla seconda metà di settembre partiranno 9 nuove rotte”. Ovvero, “voli da/per Milano (scalo Malpensa), Lamezia Terme, Brindisi, Cagliari e Palermo, mentre per quanto riguarda le rotte internazionali ci saranno nuovi voli su Amsterdam, Casablanca, Iasi e Cluj-Napoca. La compagnia sta lavorando inoltre, in collaborazione con diversi Tour Operator ed agenzie di viaggio, per sviluppare una serie di collegamenti charter nazionali ed internazionali”. Il tutto dovrebbe portare all’aeroporto di Perugia un traffico quantificabile “verosimilmente 200mila passeggeri all’anno in più”. E giusto per restare sui numeri, il San Francesco d’Assisi e la Sase mettono a referto un più 8 percento di passeggeri solo a luglio e un più 18 percento rispetto al periodo gennaio-luglio del 2016.

Tutte le informazioni su orari dei voli e modalità di acquisto dei biglietti di viaggio, spiegano da FlyVolare, “saranno pubblicate nei prossimi giorni nel sito web www.flyvolare.com e consultabili anche su www.airport.umbria.it”. E "il prezzo sarà competitivo, ma non siamo una low cost. Nel biglietto - specifica Giovanni Gottardelli di FlyVolare - sarà compreso il bagaglio a mano e il bagaglio in stiva". 

Non subito, però. C’è da aspettare ancora un po’, perché di mezzo ci sono le certificazioni e la possibilità di ottenere gli slot negli aeroporti. In itinere, insomma, ma l’accordo con l’aeroporto “non è uno spot, è di medio-lungo termine”. Tre anni, indicativamente, per strutturare l’offerta in tutte le stagione. Le nove rotte sono per quella invernale, ma da FlyVolare assicurano di lavorare già a quella estiva. La data che conta è quella di inizio settembre: certificazione e inizio reale dei voli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Amsterdam a Lamezia Terme, 9 nuovi voli dall'aeroporto di Perugia: le tratte

PerugiaToday è in caricamento