Nuove aperture a Perugia, arriva il primo Bio bistrot in città: "Piatti biologici al 100%"

Apre venerdì 28 febbraio, dalle ore 12, a Perugia, all'interno del supermercato NaturaSì di via della Pallotta, il primo Bio bistrot in città

"Materie prime biologiche con un'attenzione particolare ai prodotti made in Umbria". Apre venerdì 28 febbraio, dalle ore 12, a Perugia, all'interno del supermercato NaturaSì di via della Pallotta, il primo Bio bistrot in città. "Un vero e proprio ristorante dove saranno serviti piatti 100% biologici preparati con un'attenzione particolare per le materie prime prodotte nella nostra regione. Un luogo dedicato al cibo buono e sostenibile dove sarà possibile pranzare tutti i giorni, conoscere e incontrare direttamente i produttori, interagire con il cuoco e lo staff", sottolinea una nota.

Come spiegano Paola Gambacorta ed Elisabetta Taddei, titolari dei supermercati NaturaSì a Perugia e Foligno: “Si tratta di un ulteriore investimento che facciamo in Umbria e a Perugia, in particolare. Sarà un luogo nuovo in città dove ci si potrà fermare per una pausa pranzo gustosa e salutare e allo stesso tempo sperimentare i benefici e il gusto di nuovi prodotti e abbinamenti insoliti. In tutti i piatti che saranno serviti ci sarà una forte attenzione al sapore, ma anche al valore nutrizionale e ai benefici per il nostro organismo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Bio bistrot, allestito all'interno del supermercato di via della Pallotta, "sarà possibile pranzare con una formula che unisce la velocità del servizio alla bontà dei cibi e al giusto prezzo. E quindi: fornitori locali, piatti biologici, abbinamenti insoliti, proposte settimanali che seguono la stagionalità dei prodotti. Un luogo sostenibile, realizzato con arredamenti naturali e certificati, informale e al tempo stesso accogliente. NaturaSì è la catena di supermercati con prodotti biologici, biodinamici e, più in generale, naturali che contribuiscano a migliorare non solo la salute delle persone, ma anche quella della terra e dell’ambiente in generale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento