menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multinazionale Chiacchiere - I nostri dipendenti comunali e dirigenti non sono stressati. Lo dice la psicologo

In oltre mille hanno risposto al test rilasciato da due professoresse a tutto il personale in organico

I dipendenti comunali - 1240 - e i 27 dirigenti del Comune ufficialmente non sono stressati e sono legati al proprio impiego. Finalmente qualche lavoratore soddisfatto di questi tempi in Umbria. Lavorare a Palazzo dei Priori - e nelle altre sedi comunali - non è poi così male, meglio ancora se sei dirigente dato che il salario è ottimo e abbandondante. 

Che tutto sommato lavorare a Palazzo dei Priori non era proprio così male lo avevamo intuito scrivendo della carriera (e della pensione maturata legittimamente) dall'ex avvocato comunale Cartasegna. Ironia a parte, i dipendenti e i dirigenti hanno risposto ad un testo finalizzato a verificare lo stress lavoro correlato e il benessere organizzativo degli stessi. 

Tutti i dati sono vagliati dalla psicologa Valeria Basili e la politologa, esperta in organizzazione del lavoro, Mara Fabrizio. Tra i dati più significativi che sono emersi, la necessità di attenzione agli aspetti ambientali e ad un’equa distribuzione del carico di lavoro e della retribuzione. 

E’ stata rilevata la necessità di formazione a vari livelli e di maggiori occasioni di socializzazione e incontri tra colleghi e con i dirigenti. "Nel complesso, i dipendenti comunali si sentono trattati correttamente sul lato umano e presentano un buon senso di appartenenza": hanno ribadito la politologa e la psicologa. Insomma il posto fisso piace e non stressa. Almeno a Perugia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento