menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'azienda umbra batte la crisi: bonus aumentati del 25% per i dipendenti che scelgono il welfare aziendale

Nuovo contratto e nuovi servizi per i dipendenti: prestazioni sanitarie, di previdenza integrativa, di supporto alle spese per l’istruzione dei figli, per assistenza ai familiari non autosufficienti, per attività di carattere educativo, ricreativo, di formazione personale e professionale

Anche Monini S.p.A entra nella cerchia delle grandi imprese italiane che offrono ai propri dipendenti l’innovativa possibilità di scegliere servizi di Welfare Aziendale come compenso per il raggiungimento degli obiettivi di competitività aziendali.

Un’opportunità prevista dalla recenti normative che viene apprezzata sempre di più, sia dalle aziende che dai lavoratori, come alternativa all’erogazione dei premi in denaro.  I vantaggi sono molteplici: i servizi non sono soggetti a tassazioni, consentendo quindi un evidente e immediato risparmio economico sui premi di risultato, ma soprattutto permettono concretamente di migliorare la qualità? della vita e il benessere dei dipendenti e dei loro familiari.

Monini ha scelto questa formula attraverso un accordo con i sindacati di categoria che ha evidenziato la volontà delle parti sociali di introdurre un sistema innovativo di incentivazione alla produttività, gratificando il contribuito lavorativo degli impiegati ed operai della Monini e, nel contempo, mirato a favorire iniziative che vadano incontro alle esigenze di vita privata dei lavoratori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento