menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Matrimoni ed eventi, serve chiarezza sui tempi delle riaperture e sui fondi di sostegno

Il senatore Briziarelli (Lega): "Settore molto importante in Umbria con diverse aziende e professionisti da sostenere"

Matrimoni ed eventi danno lavoro a migliaia di persone. L'emergenza sanitaria ha colpito duramente questo settore che sconta anche la poca attenzione delle politiva.

"L'industria dei matrimoni e degli eventi privati, con le sue decine di migliaia di aziende e le sue centinaia di migliaia di lavoratori, è una delle più colpite dalla crisi economica dovuta al Coronavirus - dicono i senatori della Lega, Luca Briziarelli, Maurizio Campari, Emanuele Pellegrini e Gianfranco Rufa - Da ormai quattordici mesi è costretta a non lavorare e, a causa del perverso meccanismo dei codici Ateco seguito dal governo Conte, fino ad ora non ha ricevuto i ristori necessari alla sua sopravvivenza. E' urgente, perciò, specificare chiaramente che le date delle riaperture delle attività economiche come la ristorazione o l'organizzazione di fiere, debbano estendersi anche al settore dell'organizzazione dei matrimoni".

Secondo i parlamentari della Lega serve un intervento rapido per un "settore molto importante a livello nazionale e in Umbria non è da meno", dove si contano "moltissime attività che si occupano dell’organizzazione di eventi".

Da qui l'impegno, "come Lega, insieme ai colleghi Tiziana Nisini e Gian Marco Centinaio ora al Governo" nel confronto con "Federmep e Asso Eventi, sostenendone le legittime richieste e continueremo a farlo. I fondi individuati dal decreto Sostegni, il primo approvato dalla nascita del governo Draghi, sono un iniziale e parziale segnale in questo senso, che la Lega intende rafforzare e a cui dare continuità" concludono i senatori della Lega.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento