Università, primi segnali positivi sulle iscrizioni: boom di domande per le borse di studio

“Il 4 settembre, alla chiusura del termine per la presentazione delle domande di borsa di studio, sono pervenute all’Adisu 6mila 230 richieste per l'anno accademico 2018/2019”: lo comunica il commissario straordinario dell’Agenzia per il diritto alla studio universitario dell’Umbria, Maria Trani .

“I numeri - ha aggiunto Trani - confermano il trend positivo e l’attrattività del sistema universitario della regione. Erano infatti 5mila 847 le domande presentate nel 2017 e 4mila 995 quelle del 2016”. Secondo il commissario il numero di domande per quest’anno è inoltre destinato ad aumentare poiché mancano all’appello le domande delle iscrizioni ad accesso programmato con scadenza nazionale posticipata al 30 novembre, come alcuni corsi di laurea in medicina, ingegneria e scienza della formazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le politiche per il diritto allo studio attuate dalla Regione Umbria e dalle Università – ha proseguito Trani – consentono di rafforzare la crescita dell'attrattività del sistema universitario umbro. Si tratta di risultati importanti che premiano gli forzi fatti per fidelizzare gli studenti locali ed incentivarne da fuori regione, conseguiti grazie ad ingenti investimenti strutturali, al miglioramento dei servizi ristorativi ed abitativi e all'ampliamento di una offerta formativa al passo con i tempi. Un ruolo importante in questo ambito – ha concluso – lo ha giocato anche il progetto regionale ‘Una regione per studiare. Una ragione per studiare’, avviato alcuni anni fa proprio per aumentare l'attrattività del sistema universitario umbro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aste giudiziarie, l'occasione per "rifarsi" l'auto: dall'audi Q2 praticamente nuova alla Mercedes a 50 euro

  • Perugia, incendio alla Biondi recuperi: vigili del fuoco in azione, nube nera in cielo

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Si schianta con la moto in superstrada e il mezzo prende fuoco, ferito motociclista

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 30 giugno: un nuovo positivo, aumentano i ricoverati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento