rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Economia Gualdo Tadino

IL PERSONAGGIO Premio Beato Angelo 2023, un plebiscito per Fabrizio Stazi:"Come Fondazione Perugia diamo un contributo a progetti in favore della comunità”

Alla Premiazione erano presenti oltre al Sindaco Massimiliano Presciutti e alla Giunta Comunale di Gualdo Tadino, il Vice Presidente della Regione Umbria, Roberto Morroni, il Vescovo Monsignor Domenico Sorrentino, il parroco Don Michele Zullato

Consegnato al Direttore Generale della Fondazione Perugia Fabrizio Stazi il Premio Beato Angelo 2023. Il Premio alla Memoria è invece andato a Massimiliano Rondelli. Due premi nel giorno del patrono di Gualdo Tadino (15 gennaio), con una cerimonia di premiazione che si è svolta presso il Teatro Talia è stato assegnato il Premio Beato Angelo edizione 2023. Alla Premiazione erano presenti oltre al Sindaco Massimiliano Presciutti e alla Giunta Comunale di Gualdo Tadino, il Vice Presidente della Regione Umbria, Roberto Morroni, il Vescovo Monsignor Domenico Sorrentino, il parroco Don Michele Zullato ed il presidente della comunale Avis “Adriano Pasquarelli” di Gualdo Tadino Francesco Macchiaroli.

“Nella giornata più importante per la comunità gualdese – ha sottolineato il Sindaco di Gualdo Tadino, Massimiliano Presciutti – celebriamo oggi il nostro Patrono con l’augurio che il 2023 sia un anno migliore e sereno. Ringrazio tutti gli ospiti presenti oggi a questo Premio, che viene assegnato dal 1992 ai nostriconcittadini che si sono contraddistinti nell’anno appena concluso. Va ricordato, Infatti, che il premio Beato Angelo è nato nel 1992 e viene attribuito ai cittadini, alle associazioni o agli istituti di Gualdo Tadino che hanno contribuito in modo significativo a diffondere l’immagine della città in Italia e nel Mondo e si sono distinti per la loro professionalità o che si sono messi in luce nel delicato ambito della solidarietà".

“E’ un vero onore essere qui oggi - ha dichiarato il Direttore Generale della Fondazione Perugia Fabrizio Stazi – per ricevere questo ambito premio. Ringrazio l’Amministrazione Comunale che ha pensato a me per questo riconoscimento e la Fondazione Perugia dove lavoro. Un’istituzione questa che eroga ogni anno risorse importanti sul territorio, non solo gualdese, in ambito sociale, nel welfare, nello sviluppo economico, nella sanità con lo scopo di dare un contributo a quei progetti che cercano di migliorare la comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IL PERSONAGGIO Premio Beato Angelo 2023, un plebiscito per Fabrizio Stazi:"Come Fondazione Perugia diamo un contributo a progetti in favore della comunità”

PerugiaToday è in caricamento