rotate-mobile
Economia Gualdo Tadino

Le grandi crisi industriali: la gualdese Saxa Gres. Ennesimo incontro andato a vuoto. Per l'azienda concesso breve rinvio

La riunione coordinata dalla Struttura per le crisi d’impresa del Ministero delle Imprese e del Made in Italy

Come secondo previsioni, l'incontro riguardante il Gruppo Saxa Gres - ex Tagina di Gualdo Tadino con oltre 100 lavoratori più indotto - coordinato dalla Struttura per le crisi d’impresa del Ministero delle Imprese e del Made in Italy è finito con una fumata grigia: ovvero un rinvio a giugno per avere maggiori certezze da presentare da parte della dirigenza. Al tavolo hanno partecipato la Regione Umbria, la Regione Lazio, Invitalia, il Comune di Gualdo Tadino, il Gruppo Saxa, Unindustria, le segreterie nazionali e territoriali di CGIL, CISL, UIL, FILCTEM, UILTEC e UGL Chimici unitamente alle RSU. Dunque né fumata bianca né fumata nera, ma grigia perchè in teoria il Gruppo Saxa ha ribadito la volontà "di realizzare il proprio piano industriale di economia circolare con l’ingresso di un importante fondo di investimento e di un partner industriale del settore" in pratica però non c'è nessun elemento nuovo e non si è parlato di nessun socio fisico con cui sarebbe in atto una ipotetica trattativa. Stavolta però Regione e sindacati hanno dato meno di un mese per avere nuovi elementi conoscitivi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le grandi crisi industriali: la gualdese Saxa Gres. Ennesimo incontro andato a vuoto. Per l'azienda concesso breve rinvio

PerugiaToday è in caricamento