Gesenu cambia pelle e diventa tutta umbra: nuovo cda e chiede la revoca delle interdittive

Il nuovo corso di Gesenu è ufficialmente iniziato dopo l'arrivo del nuovo socio privato. L'assemblea ha confermato le cariche pubbliche - Luca Marconi, presidente, Alessandro Formica ed Alessandra Fagotti entrambi consiglieri - mentre sono state completamente stravolte quelle private in quota del nuovo socio il Gruppo Paoletti (tramite la propria Holding SocesFin): fanno il loro ingresso Farabbi Stefano, Francesco Paoletti, Domenico Antognelli, Mauro della Valle. Sindaci effettivi Andrea Barbieri, Francesca Russo, Maria Stella Sposini, Sindaci supplenti Elena Falaschi, Paolo Mariani. 

Farabbi, nominato nuovo AD di Gesenu sostituisce Dante De Paolis. Di fatto la Gesenu torna tutta Umbria e anche il suo business, dopo i tagli, è tutto finalizzato nello smaltimento e reciclio dei rifiuti in gran parte della nostra regione. La nuova Gesenu parte subito all'attacco: una volta liberata del discusso ex socio, nei prossimi giorni verrà formalizzata alla Prefettura di Perugia l’istanza di riesame del provvedimento interdittivo nella consapevolezza che le criticità sono state superate e con l’auspicio che in tempi brevi l’azienda possa ritornare ad operare pienamente. 

Il Bilancio di esercizio 2015 ha chiuso con un utile netto di 1.416.975, in incremento rispetto all’esercizio precedente. Il Bilancio aziendale si caratterizza per la solidità economico-patrimoniale e per la prudenza con la quale è stato redatto con opportuni accantonamenti al Fondo rischi e al Fondo svalutazione crediti al fine di mettere in sicurezza i conti. 

Il bilancio ha registrato un netto miglioramento sia sul lato dell’attivo, grazie all’incasso di ca. 40 milioni di euro di crediti pregressi, sia sul lato del passivo, attraverso la riduzione dei debiti verso fornitori, banche ed erario. L’Azienda presenta un basso indebitamento con il sistema bancario sia a breve che a medio-lungo termine e anche la situazione finanziaria ha subito una netta inversione di tendenza rispetto all’esercizio precedente.

"Dopo un anno difficile - ha spiegato Luca Marconi - nel quale Gesenu ha dato comunque prova di solidità e di serietà, anche grazie all’impegno di tutti i dipendenti, si inaugura una nuova stagione con l’ingresso di figure di rappresentanza, imprenditoriali e manageriali di grande spessore, per un progetto di riposizionamento strategico dell’impresa e per il potenziamento dei fattori di successo, ed in particolare, come ha tenuto a precisare Vittorio Paoletti, Presidente della Società SocesFin, l’attenzione si concentrerà sulla forza lavoro e sulla valorizzazione del capitale umano, primo valore per la competitività di un'azienda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento