E' ufficiale: il Prefetto commissaria la Gesenu con un triumvirato di super-tecnici

La Gesenu e la Gest sono state commissariate dal Prefetto Antonella De Miro dopo l'interdittiva antimafia. La decisione è stata presa oggi pomeriggio ma era nell'aria da tempo.

La Gesenu e la Gest sono state commissariate dal Prefetto Antonella De Miro dopo l'interdittiva antimafia. La decisione è stata presa oggi pomeriggio ma era nell'aria da tempo. Nominati amministratori straordinari di entrambe le aziende Salvatore Santucci, Donato Mario Pezzuto e Antonio Mancini. Nella nota sul commissariamento si ribadisce che questa gestione andrà avanti per almeno sei mesi.

La De Miro si è affidata a tre professionisti con un curriculum particolarmente importante: Donato Mario Pezzuto è un noto commercialista che ha più volte svolto il ruolo di curatore fallimentare e amministratore giudiziario; Antonio Mancini è stato per molti anni all'interno dell'Avvocatura di Stato ed ora era in pensione. Infine Santucci è quello che conosce più le dinamiche umbre essendo stato collaboratore nel rilancio di Umbria Mobilità e abbia lavorato per l'umbra Gepafin. 

"I provvedimenti di commissariamento - si legge nella nota - sono stati adottati sentito il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, a conclusione del procedimento di verifica della sussistenza dei presupposti di interesse pubblico per l'attivazione delle misure straordinarie di gestione, sostegno e monitoraggio previste dall'articolo 32 del Dl 90/2014. In occasione della Conferenza dei servizi del 12 novembre scorso, e' emersa la necessita' di garantire la prosecuzione di funzioni e servizi indifferibili la cui interruzione, trattandosi di attivita' collegate all'igiene urbana e alla raccolta e smaltimento dei rifiuti, andrebbe ad incidere gravemente su diritti fondamentali costituzionalmente garantiti, oltre a poter determinare un rilevante impatto sui livelli occupazionali della provincia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si cerca di capire che fine farà sia il nuovo cda di Gesenu che il nuovo amministratore delegato De Paolis: a quanto sembra i tre commissari gestiranno appalti e servizi per almeno sei mesi ma senza andare a sostituire in tutto e per tutto il Cda che resterebbe in piedi.  Insomma un commissariamento mirato dopo che con l'interdittiva anti-mafia erano stati bloccati nuovi contratti e appalti. Con questa mossa si sblocca la situazione per garantire un futuro alla gesenu e alle centinaia di persone che ci lavorano. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento