menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fusione tra Umbria Salute e Umbria Digitale: "L’azienda assicura che non ci saranno tagli"

I sindacati: "In questi mesi lavoreremo con la Regione e Umbria Salute per dare continuità a questo progetto"

Si è svolto nei giorni scorsi l'incontro tra le organizzazioni sindacali e Umbria Salute e Servizi, rappresentata dall’amministratore unico Giancarlo Bizzarri e dal dottor Mauro Mastice, dopo l'annuncio della fusione tra Umbria Salute e Umbria Digitale da parte della presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei. "Abbiamo chiesto ad Umbria Salute di essere informati e coinvolti costantemente in questa delicata fase delicata – spiegano Filcams e Nidil Cgil e Uiltucs di Perugia e Terni - sul futuro di tutti i lavoratori, che si apprestano ad affrontare una fusione di due società partecipate, con conseguente riorganizzazione del lavoro, e sulle scadenze contrattuali che riguardano il lavoro somministrato all’interno dell’azienda". In merito a tale richiesta l’amministratore ha dato piena disponibilità, calendarizzando già una data per il prossimo incontro.

“La fusione tra Umbria Salute e Umbria Digitale – aggiungono i sindacati - non comporterà secondo l'amministratore variazioni degli attuali livelli occupazionali. Un impegno che cogliamo positivamente e verificheremo con attenzione. In merito alle attività da consolidare c’è anche la centrale degli acquisti, che si dovrebbe estendere anche ad altri settori della pubblica amministrazione oltre che della sanità”.

E ancora: "Per quanto riguarda i lavoratori somministrati, nel mese di febbraio verrà delineata una strada da percorrere. Le organizzazioni sindacali hanno in passato sottoscritto con l’azienda un accordo di prossimità valido fino al 30/06/2021, legato al progetto di definire un bando di evidenza pubblica per entrare in Umbria Salute. In questi mesi lavoreremo con la Regione e Umbria Salute per dare continuità a questo progetto – concludono Filcams, Nidil e Uiltucs - considerando anche i tempi della fusione tra le due società, e nel frattempo cercheremo di rafforzare la posizione dei lavoratori somministrati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento