rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Economia

Forum annuale delle Telecomunicazioni, Fioroni al Governo: "Il 5G è il futuro: ma la normativa sulle emissioni è troppo restrittiva. Nella Ue parametri più bassi"

L'intervento alla Luiss di Michele FIORONI in qualità Coordinatore della Commissione per la innovazione tecnologica e la digitalizzazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

"Una delle rivoluzioni digitali più importanti è rappresentata dal Cloud che ha portato alla dematerializzazione dei processi, rendendo il digitale più accessibile anche nelle imprese più piccole. La Pubblica Amministrazione è ancora in ritardo sui processi. Nella pubblica amministrazione abbiamo un'emergenza di competenze": la denuncia porta la firma di Michele FIORONI, Coordinatore della Commissione per la innovazione tecnologica e la digitalizzazione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nonchè assessore regionale allo sviluppo in Umbria, al Forum annuale delle Telecomunicazioni 2022 organizzato da Assotelecomunicazioni-Asstel, che si svolge oggi, presso l'Università LUISS Guido Carli.

Fioroni chiede al Governo anche una spinta decisiva e coraggiosa nell'innovazione, fondamentale per il rilancio delle aziende e per una pubblica amministrazione finalmente più veloce e al passo con l'esigenze del mercato. "L'Italia è in fondo alle classifiche sul livello di innovazione. In un paese che è il secondo nel settore manufatturiero a livello europeo che è sempre più digitalizzato, serve una politica coraggiosa sulla transizione digitale. Manca un soggetto attuatore sull'innovazione, la situazione è troppo frammentaria. Manca in Italia chi faccia accompagnamento sul versante dell'innovazione". 

Fioroni denuncia anche la difficoltà di promuovere il fondamentale 5G per via delle normative troppo severe rispetto l'Europa.   "Il 5G è il futuro nel funzionamento delle nostre città, nei modelli di sanità iperconnessa, con diagnostica da remoto e altre centinaia di applicazioni. Ma il problema dell'Italia è la normativa sulle emissioni elettromagnetiche che le vieta ad un livello 50 volte inferiore rispetto alla media europea".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forum annuale delle Telecomunicazioni, Fioroni al Governo: "Il 5G è il futuro: ma la normativa sulle emissioni è troppo restrittiva. Nella Ue parametri più bassi"

PerugiaToday è in caricamento