menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Umbria riparte dall'agricoltura, in arrivo fondi e importanti progetti

Saranno in tutto 876 milioni 591 mila euro i soldi su cui potrà contare l'Umbria per realizzare la programmazione messa in atto in materia di politiche agricole. A renderlo noto l'assessore regionale Cecchini

In tutto 876 milioni 591 mila euro. Saranno questi i soldi su cui potrà contare la Regione Umbria dal 2014 al 2020 per realizzare la programmazione messa in atto in materia di politiche agricole. A renderlo noto l’assessore alle politiche regionali Fernanda Cecchini al termine della riunione della commissione competente in materia, durante la quale le Regioni hanno raggiunto l'accordo sul riparto del fondi "Feasr 2014-2020" che domani andrà al vaglio della Conferenza Stato-Regioni.

Un accordo importante dato che l’Umbria è una regione rurale e che ha premiato il “polmone d’Italia”, come ha tenuto a sottolineare la Cecchini, “anche per le scelte adottate negli ultimi anni  e caratterizzate da una grande capacità di utilizzazione delle risorse comunitarie messe a disposizione dell'Unione europea per lo sviluppo rurale, e per le politiche nel settore tabacchicolo”.

Un’opportunità fondamentale a dire dello stesso assessore che durante l’incontro ha portato l’accordo anche su altri quattro piani operativi come specifiche linee d'intervento individuate nella gestione rischi, zootecnia e biodiversita, piano irriguo e  rete rurale. Progetti che verranno finanziati dai 18 miliardi messi a disposizione delle Regioni, soldi che arrivano direttamente dalla Comunità Europea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento