menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, nuovi bandi per 3 milioni di euro

Ecco i sette bandi per il 2019 della Fondazione: tutti i progetti

Sette grandi progetti per lo sviluppo di una rete di welfare di comunità e un mirato programma da circa 3 milioni di euro per i bandi 2019. La Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia conferma così il suo impegno a lungo termine a sostegno del territorio, attraverso azioni non spot che guardano ad obiettivi concreti e sostenibili nel tempo. Una linea programmatica che è stata ribadita oggi, nel corso di due incontri che si sono tenuti presso la Sala delle Colonne di Palazzo Graziani, sede della Fondazione, ai quali hanno preso parte il Presidente e il Segretario Generale della Fondazione, Giampiero Bianconi e Fabrizio Stazi, e l’esperto Giorgio Sordelli. 

Presentati i sette progetti che si sono aggiudicati il bando 2018 “Iniziative per un Welfare di comunità. Idee e progetti” per il quale erano stanziati 2 milioni di euro. Nel pomeriggio si è invece tenuto l’Open Day aperto alla cittadinanza durante il quale è stato presentato il pacchetto dei bandi 2019, per i quali la Fondazione ha previsto lo stanziamento di almeno 2,8 milioni di euro.

Come sottolineato dal Presidente Giampiero Bianconi, “Iniziative per un Welfare di comunità. Idee e progetti” è il bando per il quale la Fondazione ha stanziato le risorse più ingenti dalla sua nascita, ritenendo che il welfare sia un settore che meriti sempre più attenzione nell’ottica del sostegno, ma anche della prevenzione, dei disagi e delle nascenti fragilità che colpiscono le popolazione più deboli come le famiglie in difficoltà economica, i giovani e gli anziani. A tal fine sono state selezionate le idee più innovative e che hanno coinvolto un’ampia rete di associazioni, istituzioni, istituti scolastici, unendo le forze e le competenze di una intera comunità. I progetti selezionati, che interessano varie aree del territorio, sono stati presentati direttamente dai responsabili, che ne hanno spiegato le motivazioni e gli obiettivi. 

Per quanto riguarda invece la programmazione 2019, complessivamente la Fondazione ha stanziato circa 3 milioni di euro, con la possibilità di aprire altre misure straordinarie nell’arco dell’anno. Visti i risultati positivi ottenuti con la sperimentazione del 2018, si prosegue con lo strumento dei bandi a tema, frutto anche quest’anno di “una capillare fase di ascolto con il territorio - ha detto Bianconi -  che ci ha permesso di intercettare le principali necessità sulla base delle quali sono stati scelti i contenuti”. “Un aspetto che ci preme particolarmente è la sostenibilità nel tempo dei progetti – ha detto il Segretario Generale Fabrizio Stazi - e a tal fine per ogni settore sono state istituite delle Commissioni di esperti, sia interni sia esterni alla Fondazione, che oltre a stilare le linee guida dei bandi accompagneranno con attività formative la realizzazione dei progetti”. Oltre ai bandi a tema, verrà pubblicato il Bando Aperto, il contenitore che permetterà di raccogliere tutte le idee progettuali che hanno contenuti diversi da quelli oggetto degli altri bandi, così da intercettare anche altre esigenze provenienti dal territorio.

Anche per la presentazione delle domande si conferma come unica modalità la piattaforma ROL - Richieste e Rendicontazione On Line, raggiungibile tramite apposito collegamento sul sito www.fondazionecrpg.com.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento