menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Expo 2015, la Regione apre il portafoglio: più di milione per chi partecipa alla fiera

Ammessi a finanziamento sette progetti. Spunta l'occasione per i produttori di vino: ecco tutto quello che c'è da sapere

Expo 2015 è sinonimo di opportunità. Mondiale. E guai a chi resta a guardare. Così l’Umbria si muove. L’assessorato all’Agricoltura della Regione “ha da poco approvato un pacchetto di finanziamenti a consorzi e associazioni di produttori che promuoveranno prodotti e territorio all’Expo e nelle principali manifestazioni del settore agroalimentare. In particolare per l’Expo – ha spiegato l’assessore Fernanda Cecchini – sono stati ammessi a finanziamento sette progetti per oltre 1 milione e 360mila di spesa, con un contributo pubblico complessivo di oltre 950mila euro”.

In più “alla Regione è pervenuta una proposta da parte del Padiglione del Vino, con condizioni maggiormente favorevoli che consentirebbero la presenza di 56 etichette di vini umbri, anche a rotazione, per i sei mesi dell’Expo, con il cofinanziamento regionale e una quota di poco più di mille euro, corroborata anche da iniziative per la promozione dell’Umbria nel suo insieme”.

Intanto il 2015 diventa per l’Umbria un anno cruciale. “Stiamo gestendo le fasi finali del negoziato sulla programmazione per il periodo 2014-2020 – spiega Cecchini - :il Programma mette a disposizione 876 miliardi di euro, cofinanziati con risorse regionali e nazionali. Una significativa quantità di risorse che intendiamo al più presto attivare per la prima annualità, già nella prossima primavera. Allo stesso tempo, abbiamo impegnato – ha aggiunto - circa 180 milioni di euro a copertura di varie misure della precedente programmazione quali la 121, per l’ammodernamento delle aziende agricole, la 123 a sostegno dell’accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali, la misura 311 per la diversificazione verso attività non agricole. Abbiamo inoltre incrementato – ha ricordato – la dotazione finanziaria della misura 126, per il finanziamento delle domande di contributi presentate alla Regione Umbria dalle aziende agricole umbre danneggiate da eventi alluvionali negli ultimi tre anni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento