Corsa contro il tempo: mobilità in scadenza per 200 lavoratori della ex Merloni

E’ scattato il conto alla rovescia per circa 200 lavoratori in mobilità dell’ex Merloni, che mercoledì 12 ottobre vedranno terminare gli ammortizzatori sociali, ritrovandosi così senza alcun sostegno al reddito

Una corsa contro il tempo. E l'allarme viene da Roma e dal Movimento 5Stelle. “E’ scattato il conto alla rovescia per circa 200 lavoratori in mobilità dell’ex Merloni, che mercoledì 12 ottobre vedranno terminare gli ammortizzatori sociali, ritrovandosi così senza alcun sostegno al reddito. Nessuna notizia dal Mise”.
Così la capogruppo in commissione Lavoro, la deputata umbra dei 5Stelle Tiziana Ciprini, ha presentato una nuova interrogazione che impegna a organizzare un nuovo incontro tra l’imprenditore Giovanni Porcarelli e le banche per risolvere la delicata questione dell’accesso al credito, indispensabile per continuare l’attività produttiva della Jp Industries. “L’area coinvolta dalla crisi del gruppo Merloni è interessata da un accordo di programma per la disciplina degli interventi di reindustrializzazione, sottoscritto dal Ministero dello sviluppo economico, dalle regioni di Umbria e Marche, e da Invitalia, finalizzato alla salvaguardia del tessuto imprenditoriale e alla riqualificazione dei lavoratori della società – sottolinea Ciprini. Una parte rilevante delle risorse dell'accordo di programma previsto, circa 9 milioni di euro, sono destinati per il comparto ex Merloni, mentre 2,6 milioni di euro sono stati accantonati dalle regioni Umbria e Marche per cofinanziare un grande progetto di ricerca e sviluppo della Jp Industries. Tutte risorse, però, a cui J.P. Industries non potrà accedere finché non si risolveranno gli strascichi dell’ormai noto contenzioso con le banche, il cui ricorso contro la vendita della ex Merloni è stato respinto dalla Corte di Cassazione”.

E ancora: “Ma il piano industriale rimane a tutt’oggi in una situazione di grave stallo – prosegue Ciprini - , tanto che già a luglio 2016 l'imprenditore Porcarelli aveva annunciato l’avvio della procedura di mobilità, poi ritirata, per 400 dei 684 dipendenti della J.P. Industries. A pagare il prezzo più pesante della crisi sono i circa 200 lavoratori in mobilità, con un età inferiore a 50 anni, che dal 12 ottobre resteranno senza alcun sostegno al reddito. Il Governo, ad oggi, non ha ancora fatto sapere quali iniziative intenderà intraprendere per tutelare gli interessi dei dipendenti e quali piani adotterà al fine di salvaguardare il futuro della ex Merloni per favorire l'attuazione dell'accordo di programma. Il Governo deve stipulare in primis un immediato accordo scritto con le banche, perché il tempo è scaduto. Se gli istituti di credito non forniranno liquidità, tra due anni rischieremmo di ritrovarci ben 700 persone che, al termine della cassa integrazione, non avranno più un lavoro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 agosto: altri tre positivi, aumentano i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento