menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Merloni, l'Inps ha sbloccato la cassa integrazione: gli assegni erano stati congelati

Arriva una notizia positiva dopo il caos degli ultimi giorni e la rabbia di sindacati e dipendenti che erano rimasti anche senza quei 700 euro di sostegno. L'onorevole Verini (Pd) ha avuto rassicurazioni dall'Inps

La cassa integrazione sarà sbloccata nelle prossime ore permettendo così di erogare l'assegno a tutti i dipendenti della ex-Merloni di Umbria e Marche, sia per quelli riassunti dalla Jp Industries, sia per quelli rimasti fuori. Una buona notizia che arriva dopo il blocco del sostegno economico che aveva suscistato una vera e propria rivolta tra i lavoratori dell'ex Merloni che sono tutti in attesa di essere ricollocati. L'Inps ha già riattivato tutti i canali di pagamento come ha spiegato il deputato del Pd Walter Verini.

"E' stato proprio il direttore generale Mauro Nori ad attivarsi subito - riferisce Verini in una nota - e, concertando le modalità di sblocco dell'impasse nell'erogazione con il ministero del Lavoro, mi ha comunicato di aver dato disposizioni conseguenti agli uffici competenti ed a quelli territoriali. E' una notizia positiva che mi auguro abbia ora immediata attuazione e le iniziative di sindacati, prefetture e regioni interessate hanno contribuito a risolvere il problema".

Resta ancora aperto il problema di fondo: quello di dare un futuro produttivo ed occupazionale certo alla ex-Merloni, dopo la grave sentenza del tribunale di Ancona che ha accolto il ricorso delle banche contrarie alla vendita alla Jp Industries di un ramo d'azienda a causa del basso prezzo d'asta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento