Economia Piegaro

Ex Enel di Pietrafitta, dal Recovery Plan i fondi per il rilancio e la bonifica dell'area

Incontro in Regione con il sottosegretario Morani e i responsabili Enel. Briziarelli (Lega): "Investimenti per Pietrafitta e Bastardo"

L'area ex Enel di PIetrafitta al centro di un incontro in cui si è parlato di un piano di rilancio, al pari dell'altra area ex Enel di interesse locale come la centrale di Bastardo, a Gualdo Cattaneo, che potrebbe essere realizzato partendo dai fondi del Recovery Plan.

All'incontro hanno partecipato i consiglieri regionali Eugenio Rondini (Lega) e Simona Meloni (PD), l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Michele Fioroni, la sottosegretaria allo Sviluppo Economico, con delega alle aree di crisi non complesse, Alessia Morani, il senatore della Lega Luca Briziarelli ed Enel.

Si è trattato di un’occasione di confronto importante con una realtà come Enel, la cui presenza in Umbria è "un’eccellenza che va tutelata e non dispersa, alla quale va chiesto uno sforzo di investimento tanto per Pietrafitta quanto per Bastardo nel comune di Gualdo Cattaneo, perché si specializzino entrambi i siti così che ognuno possa andare avanti" ha detto Briziarelli.

Le risorse per il piano di rilancio potrebbero venire dal Recovery Plan, individuate tra quelle destinate all'ambiente e da utilizzarle per la bonifica delle aree italiane interessate dalla presenza di centrali elettriche a carbone e di depositi di lignite nell'ambito del percorso di decarbonizzazione.

"Si posono trovare risorse importanti sia per il sito di Pietrafitta sia per quello di Bastardo. Una proposta che ho già presentato a livello nazionale, ma che finora non è stata accolta dalla maggioranza - conclude Briziarelli - Ripresenterò tale proposta sotto forma di Disegno di Legge che modifichi le disposizioni relative all’individuazione dei siti di interesse nazionale contenute nel Testo Unico Ambientale 152 del 2006".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Enel di Pietrafitta, dal Recovery Plan i fondi per il rilancio e la bonifica dell'area

PerugiaToday è in caricamento