menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elce, nuove aperture in vista: così il quartiere rinasce, ecco le attività che sorgeranno

Nuove aperture in vista nel quartiere di Elce. Si comincia domani, mercoledì 31 ottobre

L’Elce rinasce? Se lo augurano i residenti che vedono tristemente abbassate un numero sempre crescente di saracinesche. Intanto due buone notizie. La prima – che siamo lieti di annunciare – è l’inaugurazione (domani, mercoledì 31) di una nuova panetteria-pasticceria  “S. Andrea” (foto), che apre i battenti nello stesso negozio del Dolce Forno chiuso da un po’. Avrà vita facile? Dipende dalla qualità del prodotto.

A poche decine di metri, c’è il prestigioso B&B di Barbara Baglioni, ex Medio Evo, e attualmente titolare anche del Bar Turreno e di Turan in piazza IV Novembre. Alla rotatoria dell’Elce c’è “Pizzicheria” e al curvone di via Vecchi il Forno-pasticceria “Il fornaio di Elce”. Ma c’è spazio per tutti. L’Elce è un quartiere popoloso e di composizione sociale medio alta. Per non parlare della numerosa popolazione di studenti fuori sede. La clientela non manca, se si offrono prodotti di qualità.

La seconda apertura non è proprio imminente, ma prossima. Difatti, entro il mese di novembre, si dovrebbe inaugurare una seconda sede del negozio-emporio di casalinghi ed altro, emanazione di quello appena aperto in via delle Volte. Stavolta i locali sono quelli, ampi e affacciati sul corso dell’Elce (via Annibale Vecchi), in precedenza occupati dal Bar Colibrì. Quell’attività non ha avuto vita facile, tanto da optare per la chiusura. La varietà merceologica del nuovo esercizio corrisponderà proprio alle esigenze di un quartiere un tempo commercialmente molto attivo ed entrato in  crisi in questi ultimi anni. Che sia cominciata la rinascita?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento