Edilizia, un'azienda umbra nel gotha dei professionisti italiani

Riconoscimento per la perugina Kimia, Fondazione Symbola la inserisce nelle "100 Italian Stories for future Building"

Il presente e il futuro dell'edilizia passano per Perugia. L'azienda Kimia è nel gotha delle realità tecniche e professionali italiane, è stata inserita infatti dalla Fondazione Symbola nelle "100 Italian Stories for future Building". L'azienda perugina dal 1979 opera nel settore dei materiali e delle tecnologie per il recupero edilizio, si trova insieme a Cnr, Università degli Studi di Napoli Federico, Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Renzo Piano Building Workshop, La Sapienza Università di Roma, Stefano Boeri Architetti.  Oggi, la presentazione del Rapporto annuale realizzato in collaborazione con la Triennale di Milano. 

"Essere tra le 100 eccellenze italiane nella filiera dell'edilizia rappresenta un riconoscimento molto importante" Kimia che ha contributo negli anni al recupero di alcuni tra i cantieri più importanti del nostro Paese: la Basilica Inferiore e Superiore di San Francesco d'Assisi, la Fontana di Trevi, la Pietà Rondanini di Michelangelo, la Fontana Maggiore a Perugia, le Procutie Vecchie di Venezia, la Cappella degli Scrovegni a Padova, il Viadotto Italia sull'Autostrada Salerno-Reggio Calabria (il più alto d'Italia, il secondo in Europa), la Reggia di Caserta e il Teatro San Carlo di Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento