Domenica, 14 Luglio 2024
Economia

"La crisi del 2008, il covid e la guerra. Mancano gli ufo": imprese e politica fanno quadrato

Confronto promosso da Cna al Quattrotorri con amministratori e parlamentari

"La crisi finanziaria del 2008, quella degli Stati sovrani nel 2011, il sisma del 2016, il covid dal 2020". Poi la guerra in Ucraina. "Mancano solo gli ufo". Il direttore regionale di Cna, Roberto Giannangeli conclude così la sua premessa introduttiva alla giornata di incontro promossa dall'associazione di categoria al Quattrotorri di Ellera di Corciano. 

Un momento di confronto tra imprese e rappresentanti della politica, locale e nazionale, per iniziare a trovare insieme delle risposte a un momento nero, a un'economia di guerra, che, sottolinea ancora Giannangeli nel suo discorso, non risparmia alcun settore. Il colpo finale sono gli aumenti spropositati di materie prime e carburanti, con la conseguenza, neanche più tanto lontana nel tempo, di portare le aziende a scegliere, anzi a preferire, di chiudere piuttosto che continuare in questo modo. Cna chiede risposte alla politica, decisione "come non ne sono state mai prese negli ultimi 20 anni". Cna e le aziende che rappresenta, sottolinea ancora il direttore, sono "per la proposta e non per la protesta". Ma la seconda opzione è sempre più possibile, vista la caduta senza freni. "Vogliamo una politica con la P maiuscola. Noi possiamo garantire che non molleremo". 

All'evento, oltre alla presidente della Regione, Donatella Tesei, e all'assessore allo sviluppo economico, Michele Fioroni, erano presenti tra gli altri, i parlamentari Emanuele Prisco, Walter Verini, Filippo Gallinella, e l'europarlamentare Camilla Laureti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La crisi del 2008, il covid e la guerra. Mancano gli ufo": imprese e politica fanno quadrato
PerugiaToday è in caricamento