Il lavoro che non c'è, l'allarme dei sindacati: "Scattano i licenziamenti al Corriere dell'Umbria"

I sindacati: “Scelta in contraddizione con necessità di sviluppo”

Scattano i licenziamenti. Il 29 agosto si è svolto un incontro richiesto dalle organizzazioni sindacali Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil alla direzione del Gruppo Corriere Srl, "in riferimento  - scrivono i sindacati - alla comunicazione di attivazione delle procedure di licenziamento per cinque dipendenti addetti alla gestione amministrativa presso la sede di Perugia".

Le organizzazioni sindacali, spiega una nota congiunta, "hanno espresso contrarietà e preoccupazioni per la scelta che coinvolge cinque persone e presuppone un indebolimento della presenza del Corriere in Umbria, con il rischio di ulteriori esuberi. Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil ritengono che la scelta di ridurre il personale sia in contraddizione con la necessità di sviluppare una iniziativa imprenditoriale editoriale di qualità, legata alla specificità della nostra regione ed alle caratteristiche territoriali".

E ancora: "Le organizzazioni sindacali hanno chiesto all'azienda di verificare la possibilità di metter in atto misure alternative rispetto al licenziamento. La direzione della Azienda  - prosegue la nota dei sindacati - ha preso l’impegno di fare una ulteriore verifica con la proprietà sulle valutazioni di parte sindacale, concordando un ulteriore incontro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 12 luglio: due nuovi positivi, aumentano gli isolamenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento