rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Economia

Coronavirus, Umbria in zona arancione fino al 31 gennaio: le regole per le imprese

Dalle attività commerciali alla ristorazione: il 'vademecum' della Confcommercio Umbria

ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

Le attività dei servizi di ristorazione (es. bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) possono continuare la propria attività con le seguenti modalità:

Consegna a domicilio consentita sempre, nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto.

Asporto consentito fino alle 18.00 per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici Ateco 56.30 (Bar ed esercizi simili senza cucina) e 47.25 (Commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati)

Asporto consentito fino alle 22.00 per tutti gli altri soggetti

È vietato consumare sul posto e nelle adiacenze.

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Umbria in zona arancione fino al 31 gennaio: le regole per le imprese

PerugiaToday è in caricamento