Coronavirus, Inps e Ministero del Lavoro: "Dal 15 aprile il bonus di 600 euro sui conti correnti"

L'istituto e il dicastero in un comunicato congiunto: "Nel primo giorno indennità pagata al 50% dei lavoratori che hanno presentato la domanda, entro la fine della settimana poi chiuderemo il resto delle pratiche"

La lunga attesa sta per finire: a quasi un mese dal 'Decreto Cura italia' è finalmente in arrivo l'indennità di 600 euro destinata a oltre un milione e 800mila lavoratori. Ad annunciarlo il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e l'Inps, in cui si spiega come domani (mercoledì 15 aprile) scatterà il pagamento per circa metà dei lavoratori che hanno presentato domanda (l’11% a favore di liberi professionisti e collaboratori, il 67% di lavoratori autonomi e il 22% di lavoratori agricoli) con le altre pratiche che saranno chiuse entro la fine di questa settimana.

Coronavirus, prestiti alle imprese: online il modulo per la garanzia fino a 25mila euro

“Domani (15 aprile, ndr) inizia il pagamento del bonus 600 euro per oltre 1,8 milioni di lavoratori - spiega Nunzia Catalfo, ministro del Lavoro del Governo Conte -. È un segnale importante e concreto che diamo a chi oggi, a causa dell’emergenza Coronavirus, sta vivendo un momento di difficoltà. Circa il 50% di coloro che hanno presentato la domanda riceveranno l’indennizzo sul proprio conto corrente nella giornata di mercoledì 15 ed entro la fine della settimana si chiuderanno tutte le restanti pratiche. Sono orgogliosa di quanto abbiamo fatto come Ministero del Lavoro per avviare, insieme all’Inps, al Mef e alla Banca d’Italia il pagamento dei benefici in tempi rapidi rispetto ai normali standard e ringrazio l’Istituto per lo straordinario sforzo compiuto. Oggi più che mai, il Governo è vicino ai cittadini”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, quali negozi riaprono? Misure igieniche più stringenti per la spesa

Alle parole del ministro Catalfo si aggiungono quelle di Pasquale Tridico: “Uno sforzo enorme da parte dell’Istituto e dei lavoratori - afferma il presidente dell'Inps - che durante il weekend pasquale hanno lavorato al fine di sostenere il Paese in questa fase difficile e pagare le indennità nei tempi prefissati, tempi fortemente compressi rispetto alle prestazioni ordinarie. A questi lavoratori va tutta la mia gratitudine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento