Coronavirus, ripartono gli agriturismi dell'Umbria. Ecco le regole per esercenti e ospiti

Via libera dal 25 maggio per gli esercizi ricettivi extra-alberghieri: le indicazioni generali e le linee guida per le specifiche attività

ATTIVITÀ SPECIFICHE

Aree destinate a riunioni, meeting e conferenze:
In merito a dette attività, in attesa della specifica disciplina in materia di misure anticovid che sarà emanata dagli organismi preposti, si raccomanda l’adozione delle opportune misure atte ad evitare assembramenti e che garantiscano il rispetto delle norme sul distanziamento interpersonale di sicurezza. In particolare:
- All’interno delle aree destinate a riunioni, conferenze e meeting, come negli altri ambienti comuni, è sempre obbligatorio rispettare la distanza interpersonale e garantire uno spazio di 3 metri quadrati a persona. È inoltre obbligatorio l’uso della mascherina.
- La distanza interpersonale dovrà essere rispettata anche durante l’accesso alle aree e durante l’uscita dalle stesse. Si consiglia di valutare, ove possibile un’entrata ed un’uscita differenziata.
- Si consiglia di promuovere la registrazione on-line dei partecipanti ove prevista, in modo da evitare che si creino code e l’assegnazione di un posto fisso numerato al partecipante, che dovrà utilizzare per tutta la durata dell’evento.
- Si consiglia l’uso della cartellonistica orizzontale e verticale per meglio consentire il rispetto della distanza interpersonale.
- Occorre mettere a disposizione del personale e dei partecipanti gel igienizzante per le mani.
- La postazione del relatore dovrà essere posizionata ad una distanza di almeno 2 metri, ove non possibile maggiore, dalle altre persone.
- L’uso di microfoni mobili, mouse, tastiere, schermi touch, telecomandi non può essere consentito a più persone e gli oggetti devono essere disinfettati dopo ogni uso.
- Le aree dovranno essere arieggiate al termine di ogni sessione ed igienizzate dopo ogni evento. 

Consumazione a buffet:
La consumazione a buffet può essere consentita per la colazione mattutina e solo mediante la modalità di prelievo che avviene attraverso la consegna del cibo da parte di un operatore dotato dei dispositivi di protezione individuale, con prelievo da parte di questo delle pietanze indicate dal consumatore tra quelle esposte sul banco, adeguatamente protetto con vetro o altra superficie impermeabile.

Attività sportive, palestre, piscine, spiagge private, servizi estetici e massaggi:
In merito a dette attività si raccomanda il rispetto di quanto contenuto nelle Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative condivise dalla Conferenza Stato-Regioni, premessa e allegato al dpcm del 17 maggio 2020, nonché allegato 1 e parte sostanziale della presente ordinanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aree gioco:
In merito alle aree gioco all’aperto per bambini si raccomanda l’adozione delle opportune misure atte ad evitare assembramenti e che garantiscano il rispetto delle norme sul distanziamento interpersonale di sicurezza. In particolare:
- Di limitare l’accesso agli spazi in relazione alla necessità di non produrre assembramenti e di garantire il distanziamento fisico nell’area.
- Che i minori siano accompagnati da familiari, abitualmente conviventi o da coloro che siano deputati alla loro cura. Gli accompagnatori sono responsabili che i minori rispettino le regole sul distanziamento interpersonale.
- Che tutti coloro che accedano all’area con età superiore ai 3 anni indossino la mascherina.
- Che siano resi disponibili gel igienizzanti per le mani.
- Di garantire la pulizia frequente delle superfici, almeno giornaliera, con detergente neutro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento