menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2, Confcommercio approva il piano della Regione: "Bene il bando Re Start"

Il presidente Mencaroni: "Fin da ora chiediamo che il fondo sia arricchito per tutelare tutte le imprese"

La pubblicazione del bando regionale Re Start rende operative le misure immaginate dalla Regione Umbria per sostenere le imprese nell’emergenza Covid-19. Positiva la reazione di Confcommercio.

“Apprezziamo lo sforzo della Regione e siamo pronti ad aiutare le imprese nell’accesso alle risorse del bando”, commenta il presidente Giorgio Mencaroni.

Coronavirus, finanziamenti per le imprese dell'Umbria: ecco il Fondo Re-Start, come fare domanda

“La Regione ha rispettato i tempi strettissimi che erano stati concordati – aggiunge – e soprattutto ha impostato il suo intervento sulla base di criteri ampiamente condivisibili, che ruotano intorno al principio dell’entità del danno subito.

Noi immaginiamo che saranno tantissime le imprese umbre che si attiveranno da lunedì 11 maggio per accedere ai benefici del bando Re Start. Se le risorse non dovessero essere sufficienti a garantire a tutte le imprese le condizioni per rimettersi in moto, fin da ora chiediamo alla Regione di arricchire il fondo con ulteriori risorse.

Da parte nostra - conclude il presidente di Confcommercio Umbria - abbiamo messo in campo una task force di tecnici, su tutto il territorio regionale, in grado di assistere le imprese nell’accesso al bando”.

Per contattare i tecnici di Confcommercio Umbria: tel. 075.506711 - 0744.405910 - noicisiamo@confcommercio.umbria.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento