Coronavirus, il decreto lascia aperti i cantieri. Ance: "Difficile riuscire a stare alle regole, il Governo li sospenda"

Anche la sezione umbra dell'associazione chiede che le attività vengano interrotte e siano previsti strumenti di sostegno al settore dell'edilizia

Cantieri aperti tra criticità e difficoltà ad adeguarsi alle disposizioni del decreto del presidente del Consiglio dell'11 marzo. Da un lato l'esigenza - e la possibilità - di andare avanti anche nell'emergenza coronavirus, di rispettare commesse e scadenze, dall'altro quello di lavorare nel rispetto della salute dei lavoratori. Come fare? L'Ance, Associazione nazionale costruttori edili di Confindustria, chiede al Governo di sospendere i cantieri, ad eccezione di quelli emergenziali e urgenti, in assenza - sostiene l'associazione - di indicazioni sull'applicazione delle misure di contenimento della diffusione del covid. A tutela di aziende e lavoratori e prevedendo, fin da subito, strumenti per sostenere le imprese del settore affinché "all'emergenza sanitaria non si aggiunga quella economica" ha sostenuto il presidente nazionale, Gabriele Buia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una richiesta alla quale si associa anche l'Ance Umbria. L'esempio è pratico: "Se in un cantiere c'è da tirare su un architrave - spiega il direttore, Walter Ceccarini - come è possibile evitare che gli addetti siano uno vicino all'altro? E' evidente che di situazioni analoghe ce ne sono molteplici e che attenersi alle norme è piuttosto complesso, in particolare al rispetto delle distanze minime. E poi il trasporto degli operai: i furgoni o i camion solitamente utilizzati non vanno più bene. Ancora: con bar e ristoranti chiusi è complicato anche avere un appoggio per i pasti. Purtroppo, per le specificità che ha questo settore è difficile riuscire a proseguire in queste circostanze specifiche e per questo che chiediamo di sospendere i cantieri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento