menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La presidente Tesei a Confcooperative: "Facciamo squadra per far ripartire l’Umbria delle eccellenze"

L'incontro con il mondo cooperativo: "Abbiamo liberato risorse per il 2021, progettiamo insieme il futuro della regione"

La crisi economica e sociale da Coronavirus, ma anche le opportunità che potrebbero aprirsi facendo squadra, coinvolgendo le esperienze migliori della regione "per poter cambiare il passo della nostra economia", tracciando insieme "il documento di economia e finanza regionale di settembre, che abbiamo riportato al rango di vero documento di disegno della economia regionale presente e futura, condiviso con le parti sociali e le istituzioni di ricerca". È quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, intervenendo oggi all’Assemblea regionale elettiva di Confcooperative Umbria, a Bastia Umbra, alla quale ha preso parte anche il vicepresidente della Regione, Roberto Morroni.

Secondo la presidente Tesei "la nostra è anche la terra dell’artigianato, dell’agricoltura, della capacità della manifattura, del distretto aerospaziale e di quello del cashmere, delle nostre eccellenze imprenditoriali, del turismo, della buona sanità pubblica come dimostrato anche in questa emergenza, e della forza della cooperazione" e bisogna ripartire da qui, dalla capacità della Regione di liberare risorse "già da questo 2020 per sostenere le imprese e il tessuto sociale e per non farlo sgretolare definitivamente, per riportare il brand Umbria ad avere valore in Italia a tutti i livelli".

Risorse che vengono liberate anche tramite la riduzione della spesa della macchina regionale (12 milioni in particolare), poi con l'ottimizzazione e messa in sicurezza del bilancio regionale che hanno portato altri 8 milioni e i 9 milioni di euro di opere pubbliche sbloccate dal sisma e dal Governo arriveranno 96 milioni di euro di risorse comunitarie nei prossimi anni da usare per l’occupazione, i servizi socieducativi, il diritto allo studio, le imprese e il turismo.

“Se nel 2020, come detto, ci siamo adoperati per sostenere e tutelare imprese e tessuto sociale – ha concluso la presidente Tesei - in autunno dovremo essere in grado di agganciare il rimbalzo che, Covid permettendo, ci sarà nel 2021, anche grazie l’utilizzo degli eventuali fondi del ‘recovery fund’ che potranno sostenere il rilancio economico ed essere investiti in specifici assi strategici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento