rotate-mobile
Economia Foligno

Confindustria Umbria, scelti i vertici dei giovani imprenditori: le nomine

L'assemblea ha eletto il presidente e il consiglio direttivo: tutti i nomi

È Daniele Tonti, 35 anni, Chief strategy officer di OMA, storica azienda di Foligno che opera nel settore dell’aerospazio e della difesa, il nuovo Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Umbria per il triennio 2023-2026.

A eleggerlo è stata l’Assemblea, che si è riunita in sessione privata all’Hotel & Resort Le Colombare di Foligno, l’ultima guidata dalla Presidente uscente Cinzia Tardioli che, giunta al termine del suo mandato, ha ripercorso le tappe fondamentali della sua presidenza. In occasione dell’Assemblea è stato eletto anche il Consiglio direttivo, che sarà composto da 13 under 40 in rappresentanza di tutto il territorio regionale.

L’Assemblea è stata aperta dal Presidente di Confindustria Umbria Vincenzo Briziarelli mentre a concludere i lavori è stato il Presidente nazionale dei Giovani di Confindustria Riccardo Di Stefano.

Il neo Presidente Tonti ha ringraziato la presidente uscente per gli importanti traguardi raggiunti e per l’impegno profuso nel triennio appena concluso.

“In questi anni - ha sottolineato Tonti – caratterizzati anche dall’emergenza sanitaria, il Gruppo ha sempre portato avanti la sua attività garantendo supporto alla crescita professionale e personale dei giovani imprenditori e contribuendo alla diffusione della cultura d’impresa e del valore dell’industria per il territorio”.

“Sono stati anni importanti e complessi – ha detto la Presidente uscente Cinzia Tardioli – il bilancio della nostra attività associativa può dirsi positivo: il Gruppo è solido e unito e può contare su un buon numero di nuovi iscritti, su una serie di stimolanti collaborazioni e di interessanti iniziative dedicate ai temi che più ci stanno a cuore e che contraddistinguono l’impegno del nostro movimento come formazione, innovazione e cultura industriale”.

Crescita, innovazione, formazione, sviluppo sostenibile e condivisione sono le parole chiave del programma di mandato che mira a condividere competenze ed esperienze, a sperimentare nuove idee e rafforzare le occasioni di incontro.

Tonti ha evidenziato il ruolo centrale dei giovani come protagonisti dello sviluppo e dell’innovazione, sottolineando la necessità di lasciare loro lo spazio necessario per esprimere le proprie potenzialità. “Purpose del mio mandato sarà quello di supportare l’Umbria nel processo di transizione a un territorio fertile per l’innovazione e catalizzatore per lo sviluppo del tessuto imprenditoriale, investendo nei giovani come volano. È essenziale – ha detto - incrementare la capacità di mantenere e attrarre giovani talenti in Umbria, garantendo loro una crescita professionale che sia in sintonia con la necessità di contemperare la vita lavorativa e professionale con quella privata. Contemporaneamente, vi è la necessità di investire nell’istruzione e nella formazione per assottigliare il disallineamento tra domanda e offerta di lavoro. Infine, è necessario investire in tecnologia, ricerca e sviluppo, allineando gli obiettivi di tutti i soggetti protagonisti della realtà locale: imprenditori, associazioni di categoria, enti pubblici, enti formativi e il sistema bancario, per sviluppare vantaggio competitivo territoriale a livello globale”.

Un posto centrale è occupato dal tema dello sviluppo sostenibile che, secondo Tonti, “va declinato abbracciando gli aspetti ambientali ed energetici ma anche sociali, economici, finanziari e patrimoniali implementando, quindi, modelli di governance virtuosi e attenti alla valorizzazione del capitale umano e delle competenze”.

Il Presidente di Confindustria Umbria, Vincenzo Briziarelli, dopo aver rivolto un ringraziamento alla Presidente uscente, si è congratulato con il neo eletto Daniele Tonti. “Il Gruppo Giovani Imprenditori – ha evidenziato il Presidente Briziarelli – ha un ruolo centrale all’interno dell’Associazione e della comunità nel promuovere l’innovazione e la cultura d’impresa. Le sue attività e iniziative contribuiscono a preparare i giovani ad affrontare il proprio ruolo in azienda e nella società favorendone la crescita e lo sviluppo, anche per un sano ricambio generazionale all’interno del nostro sistema economico e associativo”.

“Per me – ha osservato il Presidente nazionale dei Giovani di Confindustria Riccardo Di Stefano – è sempre un grande piacere e orgoglio vedere come i Gruppi Giovani sui territori crescono e lavorano per la crescita economica e il benessere sociale delle loro Regioni. Per noi Giovani Imprenditori, il ruolo delle giovani generazioni deve essere sempre più centrale nell’economia del Paese a partire dalle sfide del PNRR con l’obiettivo di coinvolgere sempre più imprese innovative. Il mio augurio al neoeletto Presidente Tonti e alla sua Squadra è di contribuire alla crescita dell’imprenditoria umbra con lo spirito innovativo proprio dei Giovani Imprenditori”.

L’Assemblea ha eletto anche il nuovo Consiglio direttivo, che affiancherà il Presidente nella realizzazione del programma. Sarà composto da:

Eleonora Angelelli – Arkedil

Stefano Asciutti – Asciutti

Sofia Audenino Domiziani – Domiziani Inox Lava Design

Nicolò Bartolini – Connesi

Tommaso Costantini - Icom

Valentina Faina – Umbria Ufficio 2000

Nicolas Lolli – Falp Electric

Greta Menghini – Menghini

Romeo Pambuffetti – F.lli Pambuffetti

Francesco Paparelli – Free Luce & Gas

Francesca Sfascia – Borgo Brufa Resort

Alessandro Silvestrini - Silvestrini

Margherita Tofi – Aquarama

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria Umbria, scelti i vertici dei giovani imprenditori: le nomine

PerugiaToday è in caricamento