rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Economia Passignano sul Trasimeno

Natale solidale, al Trasimeno arriva il 'regalo sospeso'

L’iniziativa solidale, organizzata da Confcommercio Trasimeno in collaborazione con Caritas Diocesana Perugia – Città della Pieve, si svolgerà fino al 5 gennaio

Un Natale solidale. Arriva “Il Regalo sospeso”, iniziativa per il Natale organizzata da Confcommercio Trasimeno in collaborazione con Caritas Diocesana Perugia – Città della Pieve e con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Trasimeno, che ha preso già il via e si concluderà il 5 gennaio 2022.

La formula è semplice: “Acquisti un dono e ne lasci un altro per i bambini e le famiglie più svantaggiate”.

“Un grandissimo grazie al direttivo di Confcommercio Trasimeno per questo gesto di cura rivolto alle tante famiglie accompagnate dalla Caritas Diocesana in questo tempo -  dice il direttore Caritas Don Marco Briziarelli - . Promuovere la cultura del dono – aggiunge - significa animare la comunità tutta alla Carità e camminare insieme verso una Carità senza delega, che veda ogni persona protagonista e custode di chi è nella fragilità. Grazie a tutti coloro che parteciperanno a questa iniziativa che guarda alle povertà mettendo al centro la dignità”.

“Abbiamo pensato di fare qualcosa di concreto per le famiglie che sono in questo momento in difficoltà”, sottolinea il direttivo di Confcommercio Trasimeno. “Il nostro progetto prevede la possibilità, per chiunque lo desideri, di recarsi in un negozio aderente ed effettuare un gesto di solidarietà sotto forma di acquisto. La attività aderenti saranno riconoscibili da una locandina esposta in vetrina. Sulla pagina Facebook di Confcommercio Trasimeno sarà inoltre possibile consultare la lista dei negozi che aderiscono all’iniziativa solidale. Il bene acquistato - un giocattolo, un vestito, un accessorio, un libro, cibo o altro ancora - resterà poi al negozio, da qua l’espressione di “Regalo sospeso”, in attesa che i volontari della Caritas passino a ritirarlo per poi consegnarlo a una persona o un bambino o famiglia bisognosi, residenti negli 8 Comuni del Trasimeno. La scelta del regalo è naturalmente libera nell’oggetto e nel costo. La nostra iniziativa vuole anche supportare le attività commerciali degli otto Comuni del Trasimeno; invita infatti ad acquistare sotto casa, presso i negozi del proprio paese, che contribuiscono a tenere vivo il territorio. Vogliamo insomma valorizzare il ruolo di aggregatore sociale che le attività commerciali svolgono nei paesi e nelle città. In un’ottica di massima trasparenza, verrà infine fornito un report puntuale di quanto donato”.

Per maggiori informazioni su come aderire, i commercianti possono contattare l’ufficio di Confcommercio Trasimeno (referente Elisa – cell. 3466384483).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale solidale, al Trasimeno arriva il 'regalo sospeso'

PerugiaToday è in caricamento