Il concorso per lavorare in Senato, non serve la laurea: ecco come candidarsi

E lo stipendio? La busta paga netta di un Coadiutore Parlamentare ad inizio carriera è di circa 1.726,86 euro al mese

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 80 della serie speciale dedicata a concorsi ed esami, il bando per il Concorso Senato 2019, con cui verranno assunte 60 persone con il ruolo di Coadiutori Parlamentari.

La domanda di partecipazione  alla selezione pubblica va inviata entro le ore 18 di venerdì 8 novembre 2019. Prima di addentrarci nelle informazioni che riguardano i requisiti e le modalità di invio della domanda, rispondiamo ad una domanda che si sono fatti in molti: di cosa si occupa questa figura? 

Il Coadiutore Parlamentare ha diverse mansioni atte ad assicurare un efficiente funzionamento degli Uffici attraverso l’organizzazione delle attività, lo svolgimento di pratiche di segreteria e la cura dei rapporti sia con l'utenza interna che nelle relazioni esterne. E lo stipendio? La busta paga netta di un Coadiutore Parlamentare ad inizio carriera è di circa 1.726,86 euro al mese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento