menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Educatrici comunali, faccia a faccia sindacati-Romizi: arrivano le prime assunzioni

Il sindaco Romizi stamattina ha convocato un incontro con i sindacati: ecco come è andata

Eppur si muove, dopo due scioperi ( uno il giorno 20 giugno 2017 di un'ora e l'altro il 3 luglio 2017 per l’intera giornata, con il 90% delle adesioni) e la trattativa lungo corso Vannucci. Il sindaco Romizi stamattina ha convocato un incontro con i sindacati “per riavviare un confronto costruttivo sulla delicata questione aperta, riguardante il calendario scolastico delle educatrici degli asili nido e le assunzioni per ricoprire i posti vacanti nelle strutture”.

E i sindacati ( presenti Fp Cgil, Fp Cisl, Uil Fpl e Usb) l'hanno presa benissimo: “Con nostra grande soddisfazione il sindaco ci ha comunicato che sarà accolta la nostra proposta di sospendere la modifica del calendario scolastico, in attesa del rinnovo della parte normativa del contratto collettivo nazionale, che si verificherà a breve. Inoltre, il sindaco ha annunciato l’intenzione di trasformare 4 posti di lavoro da tempo parziale a tempo pieno e di dare il via ad altre quattro assunzioni”.

Ma non è tutto oro quello che luccica. E i sindacati, sul discorso assunzioni, non nascondono le perplessità: “Su questo punto ci riteniamo parzialmente soddisfatti, in quanto i vuoti in organico sono molti di più. Abbiamo tenuto a ribadire al sindaco che è necessario un vero e proprio piano delle assunzioni dedicato a questa figura professionale. Ora vigileremo affinché ci sia una piena traduzione in atti concreti delle dichiarazioni fatte oggi dalla delegazione trattante, prima di revocare lo stato di agitazione”. Comunque, i sindacati esprimono “piena soddisfazione anche a nome delle educatrici presenti all’incontro, che hanno seguito con grande coinvolgimento la riunione e hanno avuto modo di capire quanto sia dedicata e complessa la vicenda”.

Infine, la mano porta al Comune: “Dobbiamo riconoscere la piena, aperta e rinnovata disponibilità del sindaco e del dirigente Di Filippo ad avviare un ragionamento costruttivo a tutto tondo su tutti i temi aperti. Confidiamo nel proseguo di un confronto aperto e disponibile come quello di oggi e auspichiamo che anche ai prossimi incontri sia presente il sindaco”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento