menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'INTERVENTO "Le banche non fanno le banche, la politica tace e l'usura in Umbria ora fa paura..."

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Luciano Marini sullo stato dell'usura e del ruolo delle banche in Umbria imprigionata dalla mancanza di credito che sta alimentando le casse dei cravattari locali. E la Politica che fa? Latita...


Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Luciano Marini sullo stato dell'usura e del ruolo delle banche in Umbria imprigionata dalla mancanza di credito che sta alimentando le casse dei cravattari locali. E la Politica che fa? Latita...

*******

di Luciano Marini - Segretario Generale Uilca Umbria

Nell'audizione "a porte chiuse" della Uilca Umbria e della Fondazione Antiusura da parte della "Commissione d'inchiesta su criminalità organizzata ed infiltrazioni mafiose" del Consiglio Regionale dell'Umbria, è stato oggi conseguito un importantissimo risultato politico. Erano presenti il Segretario Generale della Uilca Umbria Luciano Marini ed il Presidente della Fondazione Umbria contro l'usura Alberto Bellocchi, che sono stati ascoltati dai componenti della Commissione d'inchiesta istituita presso il Consiglio Regionale dell'Umbria per lo studio dei fenomeni malavitosi e  delle infiltrazioni mafiose, rappresentata dal Presidente Leonelli e dai Consiglieri Solinas, Casciari, De Vincenzi, Fiorini e Liberati.

La Commissione d'inchiesta ha posto diverse domande di approfondimento sui temi specifici di competenza, a tutela della sicurezza della comunità regionale umbra. Il dibattito si è quasi subito portato sulla centralità del ruolo del sistema bancario regionale, soprattutto negli anni successivi alla scomparsa delle banche locali e sulle possibili azioni da intraprendere per favorire  - presso il sistema creditizio oggi operante in Umbria - trasparenti e concrete strategie improntate ad un maggior localismo, soprattutto in un periodo storico di grave emergenzialita' economica ed occupazionale aggravata in Umbria dalle ricadute del sisma.

Il fenomeno dell'usura in regione visto dall'osservatorio Uilca e' non solo grave, ma in drammatica crescita, come già documentato per l'area ternana e le banche operanti sul nostro territorio possono e devono avere un ruolo decisivo nel contrastare l'impoverimento di famiglie ed imprese, sovente anticamera del ricorso agli strozzini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento