rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Economia

Colussi, 125 licenziamenti e uno "spiraglio" da allargare: fissato il prossimo round

Il tavolo tra azienda e sindacati per i 125 licenziamenti alla Colussi di Petrignano d’Assisi inizia presto, finisce tardissimo e si aggiorna al prossimo round, fissato per il 25 ottobre

Pochissimo dolce. Ma c’è uno spiraglio, anche se il percorso è ancora lungo. Il tavolo tra azienda e sindacati per i 125 licenziamenti alla Colussi di Petrignano d’Assisi inizia presto, finisce tardissimo e si aggiorna al prossimo round, fissato per il 25 ottobre. 

Colussi, mannaia sui lavoratori: 125 licenziamenti, faccia a faccia a Confindustria



Ma qualcosa c’è: l’idea di rivedere l’organizzazione del lavoro nella fabbrica e un cauto ottimismo dei sindacati. Il che, spiegano i rappresentati delle segreterie di Fai, Flai e Uila presenti al confronto, “potrebbe portare a una sostanziale riduzione degli esuberi”. 

Potrebbe. Condizionale d'obbligo, perché la via è lunga e perigliosa. Tra le ipotesi (perché di questo parliamo) quella dell'uscita "volontaria" sotto incentivo e i prepensionamenti. Ma sono idee, non realtà. Voci che cercano sostanza.

Tra otto giorni il prossimo round per tentare di allargare “l’apertura da parte dell’azienda”, “ i margini di manovra” e lo “spiraglio importante”. Perché in ballo c’è il futuro di 125 lavoratori e di 125 famiglie. Il presidio e le urla dei lavoratori fuori da Confindustria sono l'evidenziatore per ricordarselo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colussi, 125 licenziamenti e uno "spiraglio" da allargare: fissato il prossimo round

PerugiaToday è in caricamento