menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La siccità colpisce anche gli animali, prati e pascoli a secco: "Non hanno più fieno da mangiare"

Con le precipitazioni praticamente assenti a giugno dopo mesi molto siccitosi manca il fieno necessario all’alimentazione degli animali nelle aree terremotate caratterizzate da una consistente presenza di allevamenti

Con le precipitazioni praticamente assenti a giugno dopo mesi molto siccitosi manca il fieno necessario all’alimentazione degli animali nelle aree terremotate caratterizzate da una consistente presenza di allevamenti. È la Coldiretti a lanciare l’allarme in occasione dell’incontro con centinaia di agricoltori provenienti da tutte le regioni colpite dal sisma di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo che si sono dati appuntamento alla Fattoria Fucili a San Severino Marche in provincia di Macerata, per l’entrata in azione delle mietitrebbie per raccogliere le prime “spighe della rinascita”.

Prati e pascoli sono a secco e non riescono a garantire l’alimentazione di mucche e pecore stressate dal caldo. In molte aree è stato necessario acquistare mangime e foraggi all’esterno per integrare la produzione aziendale, ma la situazione rischia di aggravarsi se non arriveranno presto le piogge. A sostegno delle aziende agricole - afferma Coldiretti - è scattata la solidarietà attraverso la rete dei consorzi agrari e dell’Associazione italiana allevatori e di tanti singoli agricoltori.

Un aiuto agli agricoltori in ginocchio dal sisma: pioggia di fondi e assunzione precari terremoto '97

Intanto oggi nelle Marche, alla presenza del presidente nazionale Coldiretti Roberto Moncalvo e per l’Umbria di Albano Agabiti, al via una nuova iniziativa di solidarietà per gli agricoltori delle campagne terremotate, che potranno usufruire gratuitamente di “buoni gasolio” necessario per effettuare le operazioni di raccolta, di lavorazione dei terreni, di trasporto di mangimi per gli animali e di prodotti agricoli ed alimentari, per iniziativa di Coldiretti, Consorzi Agrari d’Italia, Eurocap Petroli e del Consorzio Cooperativo Finanziario per lo Sviluppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento