Economia

Salvare il comparto della ceramica, in Parlamento passa l'ordine del giorno che chiede interventi

Primo firmatario l'onorevole Emanuele Prisco: "L'assenza di risorse durante l'emergenza sono un grave danno per il settore"

Stanziamenti urgenti a sostegno del settore della produzione della ceramica. La Camera ha approvato l’ordine del giorno a prima firma del deputato umbro di Fratelli d'Italia Emanuele Prisco che chiede al Governo di includere il settore nei Decreti Ristori o prevedere altre forme di intervento.

"La totale assenza di risorse previste durante questa fase emergenziale e la mancanza di un piano di sostegno strutturale nell’ambito dell’emergenza del settore turistico rappresentano un danno enorme per tutta la filiera della ceramica, che in Umbria è un fulcro dell’economia e del settore turistico regionale - afferma Emanuele Prisco - Coprire le perdite, incentivare i sistemi di vendita e di digitalizzazione, rinforzare la rete formativa per evitare la chiusura delle storiche botteghe artigiane e preservare un patrimonio artistico di qualità che non ha eguali al mondo, salvaguardando al contempo i livelli occupazionali ed anzi offrendone di nuovi. Ora il Governo si attivi al primo provvedimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvare il comparto della ceramica, in Parlamento passa l'ordine del giorno che chiede interventi

PerugiaToday è in caricamento